PD FOGGIA: “GRANDE RISULTATO, PIU’ FORTE LA VOCE DEL SUD”

0
76

Con 7.875 voti, pari al 20,05% dei suffragi validamente espressi, il Partito Democratico di Foggia coglie un buon risultato alle Europee, pur in assenza di candidate e candidati foggiani del Partito, e contribuisce in modo rilevante all’elezione di Antonio Decaro (5.403 preferenze nella città di Foggia), Lucia Annunziata, Pina Picierno e Sandro Ruotolo al Parlamento Europeo.

Il Partito Democratico di Foggia sale dall’11,4% ottenuto a Foggia alle europee del 2019 al 20,05% attuale. Tutto questo nonostante nel capoluogo si sia recato a votare soltanto il 34,69% degli aventi diritto rispetto al 68,27% delle elezioni europee del 2019. Un dato negativo, quest’ultimo, determinato in parte da un contesto totalmente differente rispetto a cinque anni fa, ma sul quale tutto il sistema politico nel suo complesso è chiamato a riflettere e a muoversi in modo più incisivo per rafforzare la partecipazione al processo democratico.

 La Comunità del Pd Foggia ha dato prova della propria forza e compattezza e del proprio radicamento con una campagna elettorale nella quale è riuscita a portare i temi delle europee “casa per casa, strada per strada”, con la mobilitazione dei presidi territoriali, di dirigenti, militanti ed elettori, delle Donne Democratiche e dei Giovani Democratici. Antonio Decaro, fortemente sostenuto dal Pd Foggia, ha ottenuto un risultato straordinario, assieme a lui anche Lucia Annunziata, Pina Picierno e Sandro Ruotolo così come il Pd nel suo complesso che si afferma come il primo partito in Puglia. Con Antonio Decaro, Lucia Annunziata, Pina Picierno e Sandro Ruotolo e con il Pd primo partito in Puglia, la voce del Sud in Europa è più forte.