PASTORE E PACCHIANA, LA TRADIZIONE CONTINUA

0
1832

È sempre bello, durante i giorni del Carnevale sannicandrese, incontrare per le strade della nostra città tante coppie con i costumi del Pastore e della Pacchiana che, a distanza ormai di anni, mantengono inalterato il loro fascino ed il loro profondo legame con tutto il territorio. Le ciabatte di cuoio, la panettiera, il bastone del Pastore e la “vunnedda” e gli ori della Pacchiana sono radicati nella cultura di San Nicandro Garganico e ne rappresentano un forte motivo di orgoglio. La festa e l’allegria che suscitano questi costumi è contagiosa con tutti i significati storici che portano con sé le coppie durante le visite ai parenti ed il dono dei confetti.

Almeno una volta nella vita bisognerebbe indossare questi costumi, segno di una tradizione ancora viva e capace di riaccendere sentimenti veri in tutti i sannicandresi.

G.M.

Invia una risposta