TRE GIORNI DEDICATI ALL’OLIO EXTRAVERGINE DI OLIVA E ALLA VALORIZZAZIONE DEL TERRITORIO

0
99



Con “L’Oro della Puglia e di Federico II”, talk show e hackathon,
assaggi e degustazioni, formazione e Heritage Wine Festival.

In arrivo a Torremaggiore tre giorni dedicati all’olio extravergine di
oliva e alla valorizzazione del territorio con “L’Oro di Puglia e L’Oro di
Federico II” in programma dal 3 al 5 maggio 2024.

Quest’anno l’appuntamento dedicato ai produttori di olio, agli
appassionati e ai cultori dell’extravergine di oliva, prevede non solo momenti
di degustazione e convivialità ma anche formazione, talk show e hackathon.
Questa edizione ospiterà, inoltre, l’Heritage Wine Festival, un viaggio
sensoriale nel mondo del vino ambientato in luoghi affascinanti e storici del
territorio.

«Abbiamo voluto dare continuità ad una manifestazione in cui crediamo,
che valorizza l’olio extravergine di oliva, i produttori ed il territorio. Per
questo abbiamo scelto di dedicare un giorno in più all’evento, dando spazio
all’incontro e al confronto con le nuove generazioni, che devono essere sempre
più consapevoli del patrimonio enogastronomico e culturale che possiedono»,
dichiara il sindaco di Torremaggiore Emilio Di Pumpo che interverrà con un
saluto in apertura di ciascuna delle tre giornate.

Organizzato da Comune di Torremaggiore, OLEA – Associazione Nazionale
degli Assaggiatori di Olio di Oliva, con la collaborazione del Gal Daunia
Rurale 2020, dell’Università degli Studi di Foggia, dell’I.S.I.S.S.
“Fiani-Leccisotti” di Torremaggiore, del Distretto del Cibo Daunia Rurale,
dell’Associazione La Peranzana, del Consorzio Peranzana Alta Daunia e con il
supporto organizzativo di One Eventi, l’evento prevede non solo le premiazioni,
ma anche diversi momenti informativi e ludici.

Si parte venerdì 5 maggio alle ore 10.00 al Castello Ducale con
l’incontro di avvicinamento all’olio dedicato agli alunni dell’I.S.I.S.S.
“Fiani – Leccisotti” di Torremaggiore a cura dell’associazione Olea – Scuola
internazionale di analisi sensoriale e cultura degli alimenti.

Nel pomeriggio, a partire dalle 17 presso il Castello Ducale,
l’associazione La Peranzana racconterà la storia della cultivar peranzana con
proiezioni di video, letture di favole e assaggi di olio evo. Condurrà
l’incontro Massima Manzelli, presidente dell’associazione La Peranzana, ed è
previsto l’intervento speciale del Capo Panel di Olea Renzo Ceccacci che
guiderà una degustazione di olio evo molto particolare. L’incontro si
concluderà con l’Aperanzana, l’aperitivo che incontra l’oliva e l’olio di peranzana.

La mattinata di sabato 4 maggio sarà dedicata al Talk show e
all’hackathon organizzati da Università di Foggia e il Distretto del Cibo con
le associazioni del luogo.

A parlare di “Economia, marketing e comunicazione per Olio di Oliva e
Territorio” saranno Antonio Stasi, professore di Economia e Politica Agraria
all’Università di Foggia e Angela Della Penna, copywriter e comunicatrice.
Seguirà l’hackathon con gli studenti che ha l’obiettivo di produrre un piano
editoriale per i social capace di evocare la storia, le immagini e il valore
dell’Olio di Peranzana. Saranno due i temi assegnati agli studenti, che
lavoreranno suddivisi in gruppi: “La qualità della Peranzana (aspetti
salutistici e nutrizionali) per la valorizzazione dell’Olio evo”  e “Il valore emozionale dell’olio attraverso
persone, territorio e storia”. Dopo la presentazione delle idee e i pitch, la
giuria (composta dai soggetti proponenti e dai relatori del talk) selezionerà e
premierà le due proposte migliori (una per tema).

La giornata di sabato continuerà con la Fiera del gusto della Daunia
Rurale in programma in piazza Italia dalle 19 alle 23, che vedrà l’esposizione
e la possibilità di degustazione dei prodotti agroalimentari delle aziende del
Gal Daunia Rurale 2020, dell’associazione La Peranzana e del Consorzio
Peranzana.

Domenica 5 maggio alle ore 11 al Castello Ducale ci sarà la cerimonia
di premiazione del 16° Premio Regionale “L’Oro della Puglia” e del 5° Premio
Regionale “L’Oro di Federico II”. Interverranno il Sindaco di Torremaggiore
Emilio Di Pumpo, la Presidente del Gal Daunia Rurale 2020 Paki Attanasio, il
direttore del Gal Daunia Rurale 2020 Dante De Lallo, il presidente
dell’associazione Olea Renzo Ceccacci e il direttore e capo panel di Olea
Giorgio Sorcinelli. A moderare i lavori sarà la giornalista Cinzia Celeste.

A chiudere la tre giorni sarà Heritage Wine Festival, l’evento
esclusivo dedicato agli amanti del vino a cura di One Eventi in collaborazione
con l’Associazione Italiana Sommelier Puglia e Olea – Associazione Nazionale
degli Assaggiatori di Olio di Oliva. A partire dalle 20.00 al Castello Ducale
sarà possibile fare un viaggio sensoriale attraverso le migliori etichette e le
storie più affascinanti dei vignaioli del territorio (Solo per l’Heritage Wine
Festival è previsto un ticket di 15 euro. Botteghino al Castello dalle ore 19
oppure prevendita su https://www.oneeventi.it/event-list).