TORRE MILETO E SCHIAPPARO, ECCO I RISULTATI DEL MONITORAGGIO ACQUE DI BALNEAZIONE 2020

0
2379

Anche quest’anno, l’Arpa Puglia fa un monitoraggio delle acque delle soste pugliesi. Il primo monitoraggio effettuato riguarda il mese di aprile 2020 e riguardano due parametri microbiologici: Escherichia coli e Enterococchi intestinali.

Questi i risultati degli esami ove si evidenzia che in nessuno dei punti di campionamento sono stati superati i limiti previsti dalla legge e, quindi, la balneazione è igienicamente sicura.

Per il comune di Lesina:

LIDO LA SIRENA, CANALE PUNTA PIETRE NERE (30 MT SINISTRA), CANALE PUNTA PIETRE NERE (30 MT DESTRA), LIDO SABBIA D’ORO, TORRE SCAMPAMORTE, FOCE SCHIAPPARO 30 MT SN, PENNACCHIO, SPEDALE, ZAPPINO, GRAVAGLIONE, S. ANDREA, CANTO, FOCE SCHIAPPARO 30 MT.

Per Torre Mileto (San Nicandro):

 BAR RISTORANTE IL GIGANTE, HOTEL PERTOSA, S. PLACIDO, LA TORRE, OMBRELLO, TRA TORRE MILETO E TORRE CALA ROSSA, CALA ROSSA.

Dalle rilevazioni effettuata da Arpa Puglia si comprende che la normativa che disciplina la materia della balneazione delle acque è di tipo squisitamente sanitario piuttosto che ambientale. Ne deriva che quando sulla base delle analisi condotte per la balneazione riscontriamo dati positivi relativi a un’area di mare, di lago o a un tratto di fiume, non è comunque corretto dire che il mare, il lago o il fiume “stanno bene”, che “sono puliti” (si potrebbe pensare, addirittura, “puliti da qualsiasi inquinante”, come lascerebbe intendere l’assegnazione delle cosiddette “bandiere blu”): questi giudizi positivi consentono semplicemente di affermare che lì è igienicamente sicuro fare il bagno.