SAN NICANDRO, UN ALBERO PER OGNI 18ENNE

0
585

Questa è una iniziativa dell’Assessore all’Agricoltura, Risorse agroalimentari, Alimentazione, Riforma Fondiaria, Caccia e Pesca, Foreste, dott. Donato Pentassuglia.

La Regione Puglia persegue politiche che si pongono obiettivi di tutela e valorizzazione attiva del territorio anche nella sua componente forestale, attraverso l’attuazione delle normative nazionali e comunitarie che prevedono, tra le altre, l’incentivazione dell’educazione ambientale e della divulgazione della conoscenza del comparto boschivo.

Inoltre, la Regione Puglia è impegnata anche nella promozione, sostegno e realizzazione di iniziative finalizzate alla sensibilizzazione della popolazione alle problematiche ambientali e all’incremento del “verde” attraverso la messa a dimora di piantine forestali in giardini pubblici e privati.

Al fine di valorizzare tale attività di fondamentale importanza per il controllo della provenienza dei materiali forestali utilizzati negli imboschimenti di tipo naturalistico, nei rimboschimenti, nelle operazioni di rinfoltimento di radure e di boschi esistenti e di arredo verde in generale, si vogliono incrementare le azioni di sensibilizzazione della cultura del “verde” attraverso il coinvolgimento soprattutto della popolazione più giovane ed in particolare dei diciottenni pugliesi coinvolgendo che l’Agenzia Regionale per le Attività Irrigue e Forestali (ARIF) che è da sempre impegnata nell’attuazione di attività educative per bambini e ragazzi (visite guidate nei vivai forestali regionali e nei boschi demaniali regionali, messa a dimora di giovani alberi per la creazione di verdi nella città o presso istituti scolastici)

Viene quindi istituto “Un albero per ogni diciottenne”, in virtù della quale ogni diciottenne residente in Puglia possa recarsi presso uno dei Vivai Forestali Regionali gestiti dall’Agenzia Regionale per le Attività Irrigue e Forestali (ARIF) e richiedere la concessione gratuita di una piantina da mettere a dimora nel proprio Comune di appartenenza.

L’ARIF è tenuta a provvedere alla raccolta, alla pulitura dei semi e allo stoccaggio del materiale di moltiplicazione delle specie forestali arboree ed arbustive presenti nei boschi da seme appartenenti al demanio forestale regionale di seguito riportati:

Giovannicchio Vico del Gargano (FG)

Caserma Caritate Vico del Gargano (FG)

Valle del Tesoro Vico del Gargano (FG)