SAN NICANDRO, SCAMPOLI DI UNA NOTTE RUBATA

0
2551

Anche nel periodo invernale non si arresta la voglia di giovani e ragazzi di utilizzare le ore notturne per consumare bibite alcoliche e analcoliche. La foto che ci ha inviato un nostro lettore ne è la prova evidente di come si utilizza la notte, rubando tempo al sonno e allo studio, come scampolo di una giornata da finire con la volontà di farsi male.

Non è vero che non sanno a cosa vanno incontro in quanto, anche da statistiche nazionali, i ragazzi sono coscienti dei rischi ma questa consapevolezza non basta a frenarli ed a fermarli. Si inizia prima con pratiche di consumo occasionale e poi ci si ritrova ad un consumo che può diventare quotidiano.

E’ questa che viene considerata un’abitudine dei giovani un po’ di tutti i paesi e città ed il problema è che questo non fenomeno non si riesce a condizionarlo in senso positivo, cioè nella consapevolezza del danno che provoca questo comportamento soprattutto per le fasce d’età molto basse.

Sono preoccupanti gli studi che riguardano questo problema del bere per i giovani in quanto si è certi che in futuro si evidenzieranno patologie legato al consumo di alcol che molto anticipo di quanto succede ora.

Tutto questo deve far riflettere tutti.