SAN NICANDRO, PARROCCHIA SANTA MARIA DELLE GRAZIE: APERTURA DELL’ANNO GIUBILARE

0
665

Sabato 11 Febbraio 2023, memoria della B.V. Maria di Lourdes, Giornata Mondiale del Malato, la Parrocchia S. Maria delle Grazie in San Nicandro Garganico, con la celebrazione della S. Messa, apre l’Anno Giubilare.

Ne ha dato notizia ufficiale, dopo la S. Messa vespertina di Domenica 29 Gennaio, direttamente lo stesso Parroco, Don Francesco Paolo Lombardi. L’annuncio dell’Anno Giubilare Parrocchiale, autorizzato dalla Penitenzieria Apostolica con Decreto Prot. n. 134/23/I, è stato accompagnato dal suono delle campane e accolto dalle manifestazioni di esultanza dei fedeli presenti.

“Il Vescovo ci lascia un dono! – Ha esordito nel suo annuncio il Parroco. Il Vescovo Mons. Gianni Checchinato, infatti, darà il saluto ufficiale alla comunità diocesana, Mercoledì 1° Febbraio alle ore 18.00, nella Cattedrale a San Severo, perché il 4 febbraio farà il suo ingresso nell’arcidiocesi di Cosenza.

“40 anni fa – ha continuato Don Paolo – veniva istituita giuridicamente la Parrocchia S. Maria delle Grazie in San Nicandro Garganico. È un anniversario importante. 40 anni segnano sempre la vita delle persone. Basti pensare al 40° di matrimonio per gli sposi, al 40° di sacerdozio o di vita religiosa, al 40° di fondazione di un organismo o di un’associazione: è un Giubileo. Anticamente, presso il popolo di Israele, ogni 50 anni (sette volte sette anni), si festeggiava il Giubileo (Libro del Levitico 25,10-13). Così pure per i primi anni giubilari della Chiesa (celebrati poi ogni 25 anni). La nostra Parrocchia – ha concluso Don Paolo – si appresta a celebrare e festeggiare il suo Giubileo, che sarà non semplicemente il Giubileo di un’istituzione, ma il Giubileo di tutti, cioè la festa e l’anniversario di tutti i battezzati, perché sono i fedeli che formano la Parrocchia”.

L’Anno Giubilare si concluderà il 22 Febbraio 2024, perché esattamente quarant’anni fa la Chiesa di S. Maria delle Grazie, già Chiesa del Convento eretto dai Frati Minori nel 1634, con Decreto Prot. n. 365 dell’allora Vescovo di Lucera Mons. Angelo Criscito veniva “costituita ed eretta” a Parrocchia, conservando la stessa denominazione originaria di S. Maria delle Grazie, con “tutti i diritti e doveri di centro pastorale, a norma dei sacri canoni e del Concilio Ecumenico Vaticano II”.

Così l’11 febbraio prossimo, alle ore 18.15, i fedeli si ritroveranno tutti insieme in Piazza IV Novembre, dove il Vescovo darà inizio al rito di apertura della “Porta Santa”.

Il Consiglio Pastorale Parrocchiale, intanto, sta preparando un ricco e articolato programma di celebrazioni, eventi culturali e incontri vari, che si svolgeranno nell’intero arco dell’Anno Giubilare.

Giuseppe De Cato