RIPARTONO I MATRIMONI DA META’ GIUGNO

0
556

Il settore dei matrimoni ha una data per la ripartenza: il 15 giugno con regole e limitazioni anticovid.

I partecipanti dovranno dimostrare di essere stati vaccinati (basta anche una dose), o di essere guariti da Covid o di aver fatto il tampone effettuato nelle 48 ore precedenti la cerimonia.

Si potrà anche tornare a ballare e non sono previsti tetti al numero di invitati. C’è l’obbligo per chi organizza la cerimonia di mantenere l’elenco dei partecipanti per un periodo di 14 giorni. Occorre riorganizzazione degli spazi per garantire un accesso ordinato alla sede dell’evento, con percorsi separati per l’ingresso e l’uscita, in modo da evitare assembramenti, fino alla necessità di assicurare almeno un metro di spazio tra gli invitati

Tavoli e invitati dovranno mantenere precise distanze. Dove possibile vanno sempre privilegiati gli spazi all’aperto ed è necessario assicurare la sanificazione degli ambienti interni e delle attrezzature prima di ogni utilizzo, fermo restando che tutti gli ospiti dovranno utilizzare sempre la mascherina al chiuso, quando non sono seduti al tavolo, e all’aperto, “qualora non sia possibile rispettare la distanza di un metro”

Nelle linee guida delle Regioni ci sono regole anche per le cerimonie che prevedono il buffet. A servire dovrà essere il personale incaricato “escludendo la possibilità per gli ospiti di toccare quanto esposto” e con l’obbligo di indossare la mascherina. La modalità self service può essere consentita solo se il buffet prevede il consumo di prodotti monodose. Le esibizioni di gruppi musicali devono seguire le regole del settore e “devono essere evitate attività e occasioni di aggregazione che non consentano il mantenimento della distanza interpersonale di almeno un metro”.

MPC