REGIONE PUGLIA, I CONSIGLIERI DEL M5S RIMETTONO TUTTE LE DELEGHE

0
73

Il presidente del Movimento 5 stelle, Giuseppe Conte, oggi nella sala Campione del Consiglio regionale di Bari ha annunciato il ritiro dei consiglieri regionali del movimento da tutti gli incarichi in Consiglio e in Giunta.

Si tratta della vicepresidenza del Consiglio regionale, finora di Cristian Casili, dell’incarico di Consigliera delegata alla Cultura di Grazia Di Bari nonché della carica di assessore al Welfare Rosa Barone, presenti oggi in conferenza stampa insieme con il capogruppo Marco Galante.

Conte ha affermato che, sullo sfondo delle inchieste in corso e della zona grigia del voto di scambio, “occorre fare pulizia, dando una scossa” ha detto dichiarando la necessità di una tabula rasa.

Al momento questo significa che “siamo evidentemente fuori del perimetro della maggioranza ma ci adoperiamo perché, insieme, si possa trasformare un momento di difficoltà in una opportunità”. “Abbiamo preparato un articolato e pervasivo protocollo sulla legalità – ha spiegato – che vorremmo fosse condiviso dalle forze del campo progressista, perché da tempo non vogliamo essere antipolitici, ma conserviamo la volontà di investire la politica con la legalità. Vogliamo la buona politica, che non è quella del centrodestra, che sta scardinando tutti i presidi anticorruzione”.

Conte andrà a sottoporre il protocollo al presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, per lavorare ad un impegno comune. “Riconosco il grande lavoro fatto in maggioranza – ha detto – nel welfare, nella sanità, nella tutela dell’ambiente, tuttavia rispetto alle vicende di voto di scambio e di pratiche clientelari non si può nascondere la testa sotto la sabbia.  Vogliamo contribuire a far voltar pagina alla politica”.