NATALE A CELLE SAN VITO TRA LUCI, SAPORI, CASETTA DIO SANTA CLAUS E ALBERO DEI NATI

0
145

 Le installazioni luminose lungo le piazze e le vie di pietra; l’accensione del grande albero di Natale del paese davanti alla sede municipale, l’inaugurazione di un meraviglioso presepe popolare permanente e l’attesa riapertura della ‘casetta di Babbo Natale”: sabato 2 dicembre, dalle ore 17, Celle di San Vito si ‘vestirà’ ufficialmente per accogliere le festività natalizie con una serata di luci, colori e sapori.

“Abbiamo rinviato tutto di una settimana”, spiega la sindaca Palma Maria Giannini, “per dedicare l’intero 25 novembre alla riflessione sui temi dolorosi e profondi della Giornata per l’eliminazione della violenza contro le donne. L’auspicio è che questo Natale possa unire tutti nel segno della pace e della non-violenza”.

LA CASETTA DI BABBO NATALE. La piccola dimora di Santa Claus, nel paese più piccolo della Puglia con i suoi 140 abitanti, è pronta ad accogliere grandi e piccini. Nella stanza principale della casetta, ci sarà proprio lui, Babbo Natale, e accanto a sé avrà un albero addobbato alto circa due metri. In un angolo incantato, i bambini potranno scrivere e imbucare la propria lettera dei desideri nella cassetta della posta. Nella casetta, si potrà accedere anche alla camera in cui Father Christmas riposa all’alba, dopo aver compiuto il giro dei regali sulla sua slitta magica. In un altro spazio, ecco “l’Albero del Presente”, con le foto dei bambini nati a Celle di San Vito. Completano gli addobbi della casetta due grandi schiaccianoci. L’arredamento della casetta è stato allestito dalle operatrici dello Sportello Linguistico di Celle di San Vito, da volontarie e volontari cellesi, nonché dalle percettrici del reddito di cittadinanza, coadiuvate dalla stessa sindaca.

SAPORI E TIPICITÁ. Allestimenti, luminarie e installazioni renderanno festoso e suggestivo il piccolo borgo in cui troveranno spazio anche la riproduzione della Foresta incantata e quelle di Polo Nord e Polo Sud. Sarà addobbato anche il Vicolo del Bacio. In occasione dell’accensione dell’albero e delle luminarie e dell’apertura della casetta di Babbo Natale ci sarà la degustazione delle pizze fritte, prelibatezze tipiche locali proprie del periodo natalizio, accompagnata da tanta musica. Sempre per l’evento, artigiani e produttori locali, negli stand dedicati, esporranno prodotti e opere artigianali.

Così come è successo l’anno scorso, in questo periodo di crisi energetica e caro bollette, anche quest’anno a Celle di San Vito si è discusso dell’opportunità di addobbare e illuminare il paese a festa. Alla fine, la sindaca Giannini ha deciso di non rinunciare alle luminarie ma, allo stesso tempo, di adottare misure di contenimento dei costi energetici come le luci a basso consumo energetico e un timer che spegnerà le luminarie intorno a mezzanotte. In prossimità del Natale, l’amministrazione comunale provvederà alla consegna dei panettoni a tutte le famiglie del borgo cellese.