NASCE IL SITO INTERNET DEDICATO ALLE FRACCHIE

0
676

E’ on line un sito dedicato alle “fracchie” di San Marco in Lamis realizzato dagli alunni dell’Istituto comprensivo “Balilla – Compagnone – Rignano”. Ecco il progetto.

Con questo progetto, riconosciuto e patrocinato dall’UNESCO, si intende far conoscere, conservare e perpetuare nel tempo la più bella e antica tradizione del nostro paese: le fracchie. La realizzazione di queste grandi fiaccole coniche, sistemate orizzontalmente su ruote e trainate accese durante la processione del Venerdì Santo, esprime da secoli l’identità del nostro popolo e costituisce un patrimonio che accomuna ed unisce tutti i ceti sociali.  San Marco in Lamis, paese inserito nel Parco Nazionale del Gargano, rappresenta il patrimonio culturale, ambientale e tradizionale dell’ambiente agro-silvo-pastorale mediterraneo. In questo contesto storico, culturale e ambientale si svolge la processione.  Nei panni di giornalisti in erba, gli alunni andranno alla scoperta delle fonti sulle origini della tradizione delle fracchie, entreranno nel loro mondo incontrando maestri fracchisti, associazioni, comitati, confraternite, Pro Loco, Amministrazione Comunale e enti vari, e cercheranno di capire il valore sociale e religioso che esse assumono all’interno della nostra comunità. Non solo studieranno il mondo della fracchia, ma diventeranno loro stessi fracchisti. Difatti il progetto prevede la costruzione di una fracchia da parte dei bambini guidati da un maestro fracchista, Matteo Nardella, per immergersi realmente nell’atmosfera che si respira in quei giorni, vivendo la fatica del lavoro manuale, l’allegria dello stare insieme e la soddisfazione di vedere realizzata la propria fracchia.
E non è finita qui! I giovani reporter, degni nativi digitali, per far conoscere il loro lavoro, condivideranno tutto  tramite una sorta di diario di bordo su una pagina facebook, imparando anche con questa esperienza a utilizzare al meglio queste forme di comunicazione. Oltre alla pagina facebook, è stato realizzato un sito internet, un importante contenitore mediatico ricco di notizie, informazioni, foto e video, che vuole porsi come info point turistico per chiunque voglia inoltrarsi nel nostro meraviglioso mondo delle Fracchie.
Il progetto è dedicato alla memoria di Gabriele Tardio, poliedrica figura di uomo: scout, tecnico agricolo, storico locale, francescano secolare, scrittore, poeta, pellegrino, nonchè instancabile ricercatore sulle fracchie, sulle quali ha lasciato una importante eredità di scritti e studi, prodigandosi, unitamente a Nicola Maria Spagnoli e altri, per il riconoscimento di questa tradizione come bene culturale immateriale dell’umanità presso l’Unesco.

Sito internet: www.lefracchie.it

Facebook: www.facebook.com/lefracchie

Invia una risposta