INCIDENTE IN PUGLIA, BUON PIAZZAMENTO PER LA PROVINCIA DI FOGGIA

0
747

Brindisi, con un sinistro ogni 33.222 residenti, è la provincia pugliese (5^ in Italia) con la più alta densità di incidenti che coinvolgono motocarri, mentre Bari(1/1.805) è particolarmente insidiosa per chi va in moto e Lecce (1/4.395) per gli amanti del ‘cinquantino’. Sono i risultati di un’analisi fatta da DAS, compagnia di Generali Italia specializzata nella tutela legale, che per rispondere alle nuove esigenze legate alla mobilità delle persone ha lanciato la soluzione “DAS in movimento”, estendendo le garanzie anche a chi si sposta con hoverboard, segway, bici o qualsiasi altro mezzo

Secondo l’analisi di DAS, la Puglia, con un incidente ogni 60.853 abitanti, è dopo la Toscana (1/58.506) la regione con la più alta densità di sinistri che coinvolgono motocarri. In regione dopo Brindisi è Lecce (1/47.308 – 6^ a livello nazionale) la provincia più rischiosa per chi guida questi veicoli. A seguire ci sono Bari, 12^ a livello nazionale, con un sinistro ogni 60.182 abitanti, Taranto (1/73.258), Foggia (1/105.142) e BAT (1/131.178). Tra 2007 e 2016 in regione gli incidenti con motocarri sono diminuiti del 36%, con valori inclusi tra il -65% di Foggia e il -19% di Bari.

Chi utilizza il ‘cinquantino’ corre più rischi oltre che nel Leccese (31^ In Italia), dove tuttavia gli incidenti si sono dimezzati (-49%) rispetto al 2007, anche in provincia di Bari (1/6.165, -74%), Brindisi (1/6.430, -65%) e BAT (1/9.370). Secondo l’analisi di DAS, gli incidenti in cui sono stati coinvolti motorini si sono ridotti del 70% in provincia di Foggia (1/10.154) e del 79% nel Tarantino (1/19.535). Nel 2016 in regione si è verificato un sinistro ogni 7.005 residenti e gli incidenti sono calati del 65% rispetto al 2007.

Per quanto riguarda gli incidenti in moto, alle spalle Bari, che ha registrato un calo dei sinistri del 30%, si posiziona la provincia di Lecce, dove la densità degli incidenti è stata di 1 ogni 2.594 abitanti (+8% rispetto al 2007). A seguire ci sono le province di Brindisi (1/3.189, -18%), BAT (1/3.578), Taranto (1/3.733, -53%) e Foggia (1/5.486, -40%).

Chi ama le passeggiate in bicicletta deve prestare particolare attenzione in provincia di Barletta Andria Trani, dove si è verificato un sinistro ogni 5.963 residenti. Molto rischiosa per i ciclisti anche la provincia di Bari dove, a fronte del raddoppio degli incidenti con biciclette (+98%), DAS ha riscontrato una densità dei sinistri di 1 ogni 6.515 residenti. Se in termini assoluti gli incidenti con bici sono più che raddoppiati nel Brindisino (+119%), portando l’incidenza dei sinistri a 1/6.994, in provincia di Lecce (1/8.042) l’incremento è stato del 64%. Va un po’ meglio nel Foggiano (1/11.903, +13%) e nel Tarantino (1/12.469, +62%). In regione, nel periodo preso in esame, sono raddoppiati (+98%) il numero di incidenti con biciclette, per una densità di 1 sinistro ogni 7.886 residenti.

Invia una risposta