INAUGURAZIONE DELLA PRIMA DOG AREA DI APRICENA

0
592

Altra bella iniziativa messa a segno dall’Amministrazione Comunale di Apricena. Un’idea nata già nella prima Giunta Potenza e che oggi vede concretizzarsi grazie alla grande collaborazione e l’immenso lavoro svolto dai giovani dell’Associazione “I Polli di Pirro”. Si tratta della prima DOG AREA – AREA PER SGAMBATURA CANI, realizzata in zona Sacra Famiglia nei pressi della nuova Piazza Joannes de Precina. Un’area a verde riqualificata da un bel progetto condiviso tra il Comune e la sopracitata Associazione.

“E’ un progetto sperimentale che abbiamo fortemente voluto realizzare” – dichiara l’assessore al ramo Carla Antonacci – “in questi anni abbiamo cercato di dare un forte impulso alla politica di sensibilizzazione canina, che possa coniugare sia l’esigenza dei proprietari di cani, di avere spazi ove poter far svagare i propri amici a 4 zampe, che di rispetto per il decoro delle aree pubbliche spesso sporche a causa delle deiezioni, che oggettivamente danno molto fastidio. Con questa idea” – continua ancora l’Assessore – vogliamo realizzare uno spazio dedicato ai cani ove potranno muoversi liberamente, giocare e dotato di tutto l’occorrente utile anche a tenere pulita l’area stessa” – conclude Antonacci.

“Desidero ringraziare gli amici dei “Polli di Pirro” per aver realizzato questa iniziativa” – dichiara il Sindaco Antonio Potenza – “che fa onore a loro ma deve far onore a tutta la città. Dobbiamo rispettare gli animali, ma anche i loro possessori devono rispettare l’ambiente e gli spazi pubblici che sono della collettività. Ho emanato un’ordinanza qualche anno fa che sanziona chi lascia le deiezioni dei propri cani a terra, sono state elevate decine di multe dai Vigili Urbani ma c’è ancora tanto da fare. Questo è un ulteriore passo. Vogliamo infine rassicurare i residenti della zona dove sorgerà questo spazio che non si tratta di un bagno pubblico per cani, come qualcuno strumentalmente ha cercato di far passare come messaggio, è esattamente l’opposto; è uno spazio dove i cani potranno divertirsi e svagare in un’area attrezzata da tenere pulita ed ordinata” – conclude Il Sindaco.