IL PUG DI SAN NICANDRO, UNA CHIMERA CHE NON RISOLVERA’ PROBLEMI…ALMENO PER ORA

0
511

Ci è stata inviata una mail da parte di un lettore che parla del PUG, il Piano Urbanistico Generale, che a San Nicandro ancora non si approva. Non è che il lettore aspetta l’approvazione per poter costruire, ma lui vuole evidenziare l’inefficacia dello stesso, almeno nell’attuale momento storico.

L’edilizia a San Nicandro è in crisi insieme agli altri settori, primo fra tutti, l’agricoltura. Fa rilevare come a San Nicandro ci siano migliaia di abitazioni chiuse moltissime delle quali in vendita ma che non trovano nessun compratore. Le ditte dell’edilizia non costruiscono più perchè manca il mercato nonostante i prezzi delle abitazioni siano proprio prezzi da saldi. Si lavora solo sulle manutenzioni e molte ditte hanno chiuse l’attività anche se poi di “arrangiano” con un po’ di lavoro in nero.

Cosa può fare il Pug in questa situazione così critica? Oltre a definire l’assetto di alcune zone, non sarà sicuramente un incentivo per chi vuole costruire in quanto il mercato è saturo. Forse, continua il nostro lettore, se tale strumento fosse stato messo a disposizione della cittadinanza una decina d’anni fa, sicuramente le cose sarebbero andate diversamente e ci sarebbe stato lavoro per tutti. Con la crisi che ancora si fa sentire l’economia nazionale e, ancor più, quella sannicandrese, non ancora si decide a decollare. Ed allora, l’insistente richiesta dell’approvazione del Pug secondo il lettore, è puramente un fatto formale in quanto nulla cambierebbe nella situazione attuale. E fa l’esempio della zona industriale e artigianale di via Torre Mileto. Quanti insediamenti effettivi di natura commerciali sono stati avviati negli ultimi anni? La risposta la sappiamo tutti e certamente non per colpa del Pug. Ed allora si fa solo tanto rumore per nulla.

Invia una risposta