IL MISTERO DELLA VIDEOSORVEGLIANZA. PERCHE’ NON FUNZIONA?

0
624

Sono pervenute in redazione due mail da parte di due lettori che hanno contenuti comuni, la videosorveglianza. Si sintetizzano i contenuti delle due mail. Vengono poste alcune domande al Sindaco Gualano con preghiera di voler dare risposte.

La domanda comune è conoscere il motivo vero del non funzionamento della videosorveglianza. E’ impossibile dare la colpa al “fulmine” in quanto tale fenomeno non può mettere ko l’intero sistema cittadino ma, al limite, solo parte di esso. Forse la cause saranno di natura “amministrativa”, cioè burocrazia o atti che riguardano la pratica della videosorveglianza, ma anche questa ipotesi pare non reggere. Allora ne rimane un’altra e cioè che l’impianto non funziona per motivi proprio legati all’impianto, cioè al malfunzionamento dello stesso. Se nessuna di queste ipotesi è valida, si chiede al sindaco Gualano di far conoscere la vera motivazione e, soprattutto, quando inizierà a funzionare l’intero sistema. Questo per un motivo importante. Pare che a qualcuno sia stata rubata una macchina e che costui abbia chiesto la visione dei filmati chissà ci fosse traccia del ladro. La risposta delle istituzioni è stata secca, “la sorveglianza non funziona”. Se continua così, l’obiettivo viene vanificare in quanto non più strumento utile per la sicurezza dei cittadini. Bene ha fatto l’amministrazione a segnalare con cartelli le zone interessate alla videosorveglianza ma meglio fare uno sforzo in più per cercare di farle funzionare a pieno regime.

Invia una risposta