IL COMUNE DI SAN SEVERO DECIDERA’ SULLA SANATORIA DELLA LEGGE DI BILANCIO PER I TRIBUTI LOCALI

0
532

“Il comune di San Severo deve predisporre tutte le procedure necessarie per applicare la sanatoria prevista dalla legge di bilancio 2023”. È quanto chiesto all’amministrazione Miglio dal consigliere comunale Giovanni Florio, presidente della III commissione consiliare: bilancio, patrimonio finanze  e sviluppo economico.

La proposta è stata illustrata dal presidente Florio all’assessore al ramo Leonardo Irmici ed alla tecnostruttura ed è stata valutata meritevole di attenzione. Punto focale della vicenda è la sanatoria inserita nella legge di Bilancio 2023, che secondo il legislatore è facoltativa per i tributi a carattere locale.

A tal proposito i comuni dovranno decidere entro il 31 gennaio, tramite apposita delibera, se accettare questa possibilità, anche in forma parziale, per le cartelle Imu e Tari emesse fra il 2010 e il 2015. In mancanza di delibera si applica comunque lo stralcio di sanzioni e interessi. “Alla luce della situazione generale della nostra comunità – spiega il presidente

Florio -, ritengo importante che i nostri concittadini possano usufruire della rottamazione delle cartelle. Le situazioni sono tante, e le più disparate, ma solo per citarne alcune vi sono molti imprenditori agricoli che in passato si sono visti alcuni dei propri terreni inseriti nel Pug a propria insaputa. Di conseguenza sono stati costretti a pagare all’improvviso somme esorbitanti di Imu per terreni agricoli divenuti edificabili ma situati in aperta campagna. E molti non erano in condizioni di pagare quelle somme.  Pertanto, con la crisi economica che stiamo attraversando la possibilità di cancellare le cartelle inferiori a mille euro e rateizzare in 18  rate gli importi superiori, per molti imprenditori può significare la sopravvivenza”. Il presidente Florio quindi esprime soddisfazione per la disponibilità dimostrata dall’amministrazione comunale ad accogliere la sua proposta nell’interesse della comunità amministrata.