COMUNICATO DEL COMITATO FESTE PATRONALI

0
562

Si è conclusa anche quest’anno la Festa Patronale 2018. È stato un anno particolare:

1) Ritardo nell’inizio dei lavori: come, purtroppo, consuetudine da qualche anno a questa parte, nonostante la richiesta di delibera venga da noi presentata mai più tardi di gennaio, ci viene puntualmente concessa solo a maggio inoltrato. Questo, ovviamente, ci costringe ad iniziare l’organizzazione troppo tardi, con tutte le conseguenze del caso.

2) Piano di sicurezza: a complicare il tutto, quest’anno, abbiamo dovuto fare i conti con un rinnovato piano di sicurezza che, oltre ad un notevole allungamento di tempi e disagi burocratici, ci è costato tanto anche in termini economici.

3) Campagna elettorale: la concomitanza dell’organizzazione della festa con la campagna elettorale in atto, ci ha penalizzato sia burocraticamente sia economicamente, tra autorizzazioni arrivate a fatica e contributi persi a causa della confusione che spesso la gente faceva tra noi e i comitati elettorali.

4) Mancata autorizzazione allo sparo di fuochi pirotecnici: chiariamo ancora una volta che la mancanza di spettacoli pirotecnici è da attribuire alla mancata autorizzazione da parte della Prefettura di Foggia , nonostante la disponibilità del Comando dei Carabinieri di San Nicandro e della Polizia Locale ad individuare un sito idoneo allo spettacolo pirotecnico. Noi per primine siamo dispiaciuti e, per questo, ci siamo ripromessi in accordo con le autorità militari su citate e, speriamo, con la nuova amministrazione, di trovare il giusto sito per i prossimi eventi. Nel frattempo, stiamo valutando come utilizzare al meglio l’importo destinato ai fuochi, nel corso dell’estate sannicandrese.

5) Lo scetticismo sugli artisti ospiti della serata finale della festa: non appena reso noto il nome degli ospiti finali è iniziato un linciaggio mediatico sui vari social e personale contro questa nostra scelta. Tutto ciò fino alle 21.30 del 18 giugno 2018; non appena è iniziato lo spettacolo la piazza e tutto il corso sono stati letteralmente invasi da un pubblico entusiasta e partecipe dello spettacolo. Ci è stato riferito dagli organi competenti che l’affluenza è stata di oltre 6000 persone….! Questo ci ha ripagati di ogni critica e di ogni polemica e speriamo anche che valga da monito a quanti sparlano e criticano ancor prima di vedere e sentire… Senza dimenticare che altrettanto successo hanno ottenuto gli altri spettacoli della festa: le esibizioni delle varie scuole e palestre locali,la Sagra dei Santi Patroni, lo spettacolo musicale di p.zza Fioritto e, soprattutto, l’evento “Saturday Night” in collaborazione con Chic Gargano, San Nicandro Giovani, Radio Capitanata e La Torre Eventi; serata questa molto apprezzata dai giovanissimi, giovani e meno giovani che ancora ne parlano e se ne complimentano.

6) Infine ci permettiamo una considerazione ai siti locali di comunicazione: non scrivete solo riguardo a problemi, momenti negativi e polemiche varie ma spendete qualche riga anche quando tutto procede bene e c’è di bello da raccontare! Ad oggi, infatti, non abbiamo ancora letto una parola per la bella festa appena conclusa!

Non ci resta che ringraziare tutti coloro che hanno contribuito, in un modo o nell’altro, alla riuscita di questa festa: in primis Don Roberto De Meo per la sua stima e la sua sempre rinnovata fiducia nel nostro operato; l’Amministrazione comunale, in modo particolare, la consigliera Antonietta Tiscia; il Comando dei Carabinieri; la Polizia Locale; la Guardia di Finanza; A.V.E.R.S., Croce Rossa; A.G.A.P.E.; gli organizzatori tutti della Sagra dei Santi Patroni; le confraternite e tutti i volontari che hanno accompagnato le statue dei Santi in processione; la Sig.ra Elena Lombardi per averci messo in contatto con il comune di San Giovanni Rotondo, a cui va il nostro ringraziamento , che ci ha fornito le transenne, obbligatorie per il rispetto del piano di sicurezza; infine un grazie speciale a tutti i cittadini, i commercianti, i liberi professionisti e le varie aziende locali per il loro contributo, senza il quale nulla sarebbe potuto essere realizzato.

A breve sarà nostra premura presentare il bilancio finale della festa. È stata, forse, anche più dura degli anni passati, per le ragioni appena elencate ma siamo soddisfatti e felici per aver, ancora una volta, portato a termine una grande festa….come sempre!!!!

L’Ass. Comitato Feste Patronali: Americo d’Antuoni, Costantino Ciavarrella, Nicola Barrella, Emanuele Santucci, Domenico Mastrocicco, Matteo Massaro, Ciro Scanzano, Raffaele Sassano, Rosa Frascaria, Costantina Russo, Costantina Coco, Grazia Coco, Costantina Stoduto, Raffaella Russo, Filomena De Cata, Rosapina Gualano, Anna Giagnorio, Concetta Dentale, Patrizia Giagnorio