“WORLD’S BEST SMART HOSPITALS 2023”, CASA SOLLIEVO E’ IL PRIMO OSPEDALE DEL SUD ITALIA

0
129

Casa Sollievo della Sofferenza è il primo ospedale smart del Sud Italia. A dirlo è la rivista americana Newsweek che, in collaborazione con Statista.inc, ha stilato la classifica “World’s Best Smart Hospitals 2023”.

In questa seconda edizione, Newsweek ha premiato i 300 migliori ospedali di 28 Paesi nel Mondo, che meglio si avvalgono delle tecnologie più avanzate e l’Ospedale di San Pio si è aggiudicato il 95° posto, risultando sesto in Italia e unico nel Sud Italia.

Uno Smart Hospital è un ospedale “intelligente”, che favorisce l’utilizzo di tecnologie all’avanguardia fornendo un modello di assistenza nuovo all’interno del sistema sanitario.

«Sfruttare le nuove tecnologie – ha dichiarato Nancy Cooper, capo redattore di Newsweek – non solo migliora i risultati e l’efficienza dell’erogazione delle cure all’interno dell’ospedale, ma rende gli ospedali membri di un ecosistema più ampio per aiutare a guidare gli obiettivi di salute intorno alla prevenzione, alla salute della popolazione e ai risultati della qualità della vita».

Il miglior servizio smart attribuito a Casa Sollievo è la telemedicina, prima categoria per Newsweek nella lista dei bisogni degli ospedali “intelligenti”.

Da diversi anni l’Ospedale di San Pio è impegnato sul fronte delle innovazioni nella digitalizzazione dei servizi sanitari, ultimo fra tutti l’attivazione del servizio di televisita, fruibile dal mese di luglio per due ambulatori, ma già pronto a incrementare altri servizi di varie specialità cliniche.

«L’innovazione digitale è un valore chiave per l’Ospedale di San Pio – afferma Michele Giuliani, direttore generale di Casa Sollievo della Sofferenza – è una risorsa per migliorare la qualità e la sicurezza di diagnosi e cura del paziente e facilitare l’accesso ai servizi sanitari. Quello attribuitoci da Newsweek è un riconoscimento che ci riempie di orgoglio perché premia anni di sforzi per offrire al paziente migliori servizi assistenziali anche attraverso l’uso delle tecnologie digitali».

Metodologia utilizzata per la classificazione

Un consiglio internazionale di medici ha fornito un input metodologico per redigere la classifica finale basando il processo di classificazione su tre passaggi principali:

Sondaggio online internazionale

Da giugno a luglio 2022, Statista.inc ha invitato migliaia di dirigenti ospedalieri e professionisti sanitari con conoscenze di Smart Hospital a partecipare ad un sondaggio online per valutare l’implementazione e l’utilizzo delle tecnologie digitali negli ospedali.

Ai partecipanti è stato chiesto di stilare una classifica di smart hospital valutando cinque categorie: funzionalità elettroniche (es sistema informativo), telemedicina (attrezzature per teleconsulti), imaging digitale (es uso della realtà virtuale a supporto della diagnosi e trattamento dei pazienti), intelligenza artificiale (es uso di strumenti per analisi e valutazione dei dati) e robotica (es robotica chirurgica).

Sono stati raccolti più di 4.000 voti e per ogni ospedale è stato calcolato un punteggio. Le nomine internazionali conferivano un punteggio maggiore rispetto alle nazionali, rafforzando così il focus internazionale della classifica.

Indagine ospedaliera internazionale

L’implementazione e l’utilizzo delle tecnologie digitali nell’ospedale sono stati valutati dagli ospedali e convalidati da responsabili digitali/dell’informazione o dall’alta dirigenza (Chief Digital/Information Officer o Senior Management).

Ricerca a tavolino (desk research) di ogni ospedale

Infine il team del progetto ha condotto una ricerca a tavolino analizzando l’effettiva implementazione di tecnologie intelligenti negli ospedali idonei.