SULLE CARTELLE PAZZE DELLA SOGET INTERVIENE IL SINDACO CIAVARELLA

0
655

In merito a cartelle Tari per l’annualità 2015, 2016 e 2017, ho dovere di fare chiarezza a tutti i cittadini sull’accaduto.

In data lunedì 22 ottobre, dopo una prima segnalazione in merito a notifiche improprie di tributi Tari, mi sono prontamente recato presso gli uffici di riscossione tributi per avere conoscenza diretta di quando segnalato.

Immediatamente ho incaricato il responsabile del servizio per avere chiarezza su disservizio creato e sulle responsabilità in modo da poter prendere le opportune decisioni conseguenziali.

Dopo opportuni riscontri amministrativi ha fatto memoria su quando accaduto inviandomi una nota da cui si evince, che per quando accaduto, le responsabilità non sono da attribuire all’ufficio di riscossione dei tributi comunale ma alla sede centrale della società SOGET. (Si allega verbale di notifica letto in Consiglio Comunale sabato 27 ottobre).

Comunque circa 900 contribuenti, su 3200 notifiche pervenute a casa, subiranno un disagio. Per cui l’amministrazione comunale adotterà i seguenti provvedimenti contro la società Soget per il danno di immagine ed economico subito:

Le spese delle raccomandate con ricevuta di ritorno, 900 in tutto, verranno detratte nella prossima fattura alla SOGET, per un totale presunto di 5.000 euro.

A tutti i contribuenti in questione dovrà essere inviata, a proprie spese, provvedimento di rettifica/annullo degli avvisi errati.

La ditta dovrà creare un potenziamento della struttura operativa a supporto del comune onde fronteggiare all’emergenza degli uffici che in questi giorni si recheranno per regolarizzare la loro presunta posizione debitoria tributari.

Invito tutti i cittadini a comunicarmi eventuali altri disservizi per poter agire di conseguenza.

 

Il Sindaco

Costantino Ciavarella. (foto nazario cruciano)