STRADE E MOBILITA’, PARTE LA STRATEGIA AREA INTERNA DEL GARGANO

0
230

“Il potenziamento dei servizi e del sistema di mobilità sono il modo migliore per dare il via anche sul Gargano alla strategia aree interne, la terza che sviluppiamo in Puglia”. Lo ha detto il presidente Michele Emiliano commentando il pacchetto di cinque interventi approvati oggi pomeriggio dalla Giunta regionale, nell’ambito di un provvedimento più ampio che individua gli interventi urgenti finalizzati ad assicurare adeguati livelli standard di sicurezza agli utenti della strada, per complessivi 9 milioni 99.758,40 euro.

Si tratta di progetti che integrano il sistema viario e della mobilità ordinario, migliorando l’attrattività complessiva del Gargano e sostenendo lo sviluppo di un prodotto turistico integrato. Si tratta, in particolare, dei lavori di manutenzione della strada Lungolago in località Capojale – Isola Varano nel comune di Cagnano Varano per 650 mila euro; della realizzazione del parcheggio di interscambio comunale a Carpino per 450 mila euro; del primo stralcio della costruzione della bretella di raccordo “Cicchittola – Vallocello” a Ischitella per 470 mila euro; della realizzazione di un “Hub intermodale” e servizi pertinenziali a Monte Sant’Angelo per 929 mila 758,40 euro; del completamento degli interventi di riqualificazione e rigenerazione del lungomare di San Menaio nel comune di Vico del Gargano per 750 mila euro.

“Sono cinque interventi non banali, fra loro integrati, capaci di modernizzare il sistema delle relazioni in un’area del Gargano più bisognosa di rafforzarsi in termini di accessibilità sia per i residenti, che per i turisti che la raggiungono, ormai, in tutte le stagioni dell’anno”, ha osservato l’assessore regionale al Bilancio, Raffaele Piemontese, che ha concertato con il collega Giannini il provvedimento.