SCUOLA, DA SETTEMBRE PIU’ ATTIVITA’ MOTORIA ALLE ELEMENTARI

0
248

La sottosegretaria allo Sport, Valentina Vezzali, ha annunciato importanti interventi riguardo l’educazione motoria alle elementari.

In accordo con il Ministero dell’Istruzione, la società Sport&Salute ha votato e finanziato un piano straordinario di rilancio dell’attività motoria nelle scuole elementari, dove manca la materia Educazione fisica. Sia alla primaria che alla scuola dell’infanzia non esiste il docente di ruolo, laureato in Scienze motorie.

Pertanto è stato predisposto un investimento di 16,8 milioni di euro per rafforzare la materia a partire da settembre. Saranno 76.500 le classi coinvolte.

Secondo una stima, gli alunni raggiunti dal provvedimento saranno circa un milione e mezzo (su due milioni e mezzo totali).

Ecco cosa prevede il provvedimento

Dal 1° settembre sarà rafforzata l’attività motoria nelle scuole primarie. Nell’orario scolastico saranno previste per le classi una o due ore di Educazione motoria con un insegnante specializzato che sarà assunto per un anno grazie ai fondi della società pubblica.

Il programma verterà sull’apprendimento delle capacità e degli schemi motori di base, sull’orientamento allo sport e sulla diffusione di sani stili di vita e di una alimentazione corretta.

Il provvedimento coprirà un anno scolastico e le risorse saranno distribuite in base all’adesione delle singole scuole. (tuttonotizie)