SAN NICANDRO GARGANICO, INSEDIATO IL NUOVO COMANDANTE DELLA STAZIONE CARABINIERI

0
1936

Si è insediato ieri mattina il nuovo comandante della Stazione dei Carabinieri di San Nicandro Garganico, il luogotenente Fabio Letizi.

Ad accoglierlo, presso la caserma di via Matteotti, il sindaco della città, Matteo Vocale, che ha augurato a Letizi un buon lavoro, nell’interesse di un territorio che manifesta ancora molte criticità in termini di ordine e sicurezza e che necessita di incessante attività di prevenzione.

Letizi giunge da ventitre anni di servizio presso la stazione di Carpino, diciotto dei quali nel ruolo di comandante. Ha svolto servizio come ufficiale di complemento dell’Esercito per tre anni, quindi si è arruolato nell’Arma, frequentando i due anni accademici della Scuola Marescialli dei Carabinieri, prima a Velletri, poi a Firenze, nel biennio 1997-1999,

Nel suo curriculum spiccano una laurea in Scienze dell’Amministrazione, a cui si aggiungono onorificenze e riconoscimenti militari: medaglia d’argento al merito di lungo comando, croce d’oro per anzianità di servizio militare, nastrino di merito per comandante di stazione territoriale, oltre a varie note di plauso, apprezzamenti ed elogi attribuiti dai superiori per l’attività di servizio.

Il sindaco Vocale ha anche ringraziato il maresciallo Gregorio Papaleo, che negli ultimi otto mesi ha retto la stazione sannicandrese e che resta, comunque, in forza all’organico.

“Nove mesi fa ho trovato una stazione carabinieri con l’organico dimezzato e locali inadeguati” ha dichiarato a margine il sindaco Vocale, che ha aggiunto: “Dopo varie interlocuzioni con gli organi superiori dell’Arma e con il Prefetto di Foggia, la dotazione organica sta gradualmente arrivando a completamento. In più – annuncia il sindaco – questa amministrazione ha già stanziato fondi di bilancio comunale per 38mila euro finalizzati al rifacimento di parte degli alloggi, che verranno adeguati anche per ospitare personale femminile. Si attende l’approvazione del progetto integrale, da parte del Comando logistico dell’Arma, per ridistribuire gli spazi in modo da creare ulteriori alloggi, con il fine di poter ingrandire notevolmente l’organico del comando stazione”.

Vocale e Letizi hanno poi interloquito sulle emergenze attuali in termini di ordine e sicurezza pubblica, per cui si pone la necessità di risposte atte a garantire tranquillità, specie nell’incipiente periodo estivo.