PROTOCOLLO DI INTESA TRA IL COMUNE DI CARAPELLE E LA GUARDIA DI FINANZA PER IL CONTROLLO DEL P.N.R.R.

0
265

Il 13 luglio scorso è stato siglato presso il Palazzo di città di Carapelle (FG), dal Sindaco del Comune e dal Comandante Provinciale della Guardia di Finanza di prevenzione e contrasto dei possibili interessi criminali orbitanti intorno ai fondi del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (P.N.R.R.) e del Piano Nazionale Investimenti Complementari (PNC), dando così concreta attuazione alle linee guida stabilite a livello europeo e nazionale per vigilare le delicate fasi di attuazione delle diverse progettualità finanziate con risorse europee e nazionali.

Con l’intesa protocollare il Comune di Carapelle si impegna ad assicurare un flusso di notizie e di dati utili a implementare le azioni a tutela della trasparenza e legalità dell’azione amministrativa e delle fasi progettuali ed attuative relative all’utilizzo delle risorse pubbliche stanziate nell’ambito dei citati Piani.

Si tratta di un prezioso strumento per costruire un reticolo informativo essenziale per aiutare la Guardia di Finanza, quale Forza di Polizia economico finanziaria specializzata, tra l’altro, nella tutela della spesa pubblica, ad intercettare e contrastare sin dalla genesi ogni eventuale condotta illecita, lesiva degli interessi finanziari dell’Unione europea, dello Stato, delle Regioni e degli Enti Locali.

In particolare, è interesse delle parti che hanno siglato il Protocollo attivare un tempestivo flusso informativo a favore della Guardia di Finanza al fine di contrastare ogni possibile caso di corruzione, conflitto di interesse, doppi finanziamenti, indebita aggiudicazione e/o percezione di risorse pubbliche, frode nell’esecuzione di contratti pubblici e ogni altra attività illecita posta in essere con il fine di deviare l’impiego delle risorse finanziarie dal raggiungimento di specifiche progettualità/missioni indicate dall’Unione europea nel programma Next Generation EU. Tra queste, quelle della “Istruzione e Ricerca” e della

“Inclusione e Coesione”, per cui il Comune di Carapelle, è destinatario di investimenti dedicati. In quest’ottica è evidente che l’intesa tra il Comune e la Guardia di Finanza di Foggia mira a salvaguardare l’interesse dei cittadini e dell’economia locale, contribuendo così allo sviluppo virtuoso del tessuto economico del territorio. La durata del protocollo è correlata al completamento degli interventi finanziati con risorse del P.N.R.R. e del Fondo complementare, e comunque scadrà il 31/12/2026.