PAPA FRANCESCO: “LA MESSA NON SI PAGA”. SOLO OFFERTE

0
574

Papa Francesco nel corso dell’udienza generale è intervenuto nuovamente sul tema delle offerte “obbligatorie” per i suffragi. La messa “non si paga” ha detto il Pontefice riferendosi alle intenzioni che vengono pronunciate nelle messe, per esempio per i defunti. “La messa non si paga, la messa è il sacrifico di Cristo che è gratuito. Se tu vuoi fare l’offerta falla, ma non si paga”.

“Nella preghiera eucaristica nessuno è dimenticato. E se ho parenti o amici che sono nel bisogno o hanno passato questo mondo e l’altro, posso nominarli in quel momento o scrivere che il nome sia detto? ‘Ah padre ma quanto devo pagare?’ Niente, capito! La redenzione è gratuita. Se vuoi fare l’offerta bene, ma non si paga. Questo è bene capirlo”.

Papa Francesco si è soffermato sulla preghiera eucaristica: “Concluso il rito della presentazione del pane e del vino, ha inizio la preghiera eucaristica, che qualifica la celebrazione della messa e ne costituisce il momento centrale, ordinato alla santa comunione. Corrisponde a quanto Gesù stesso fece, a tavola con gli Apostoli nell’Ultima Cena, allorché ‘rese grazie’ sul pane e poi sul calice del vino; il suo ringraziamento rivive in ogni nostra eucaristia, associandoci al suo sacrificio di salvezza. In questa solenne preghiera, la Chiesa esprime ciò che essa compie quando celebra l’eucaristia e il motivo per cui la celebra, ossia fare comunione con Cristo realmente presente nel pane e nel vino consacrati

Invia una risposta