MAPPATURA DEI DEFIBRILLATORI PRESENTI A SAN NICANDRO

0
293

La città di San Nicandro Garganico, purtroppo, è carente per quanto riguarda la medicina d’urgenza come si è palesemente verificato solo qualche giorno. Quasi sempre un defibrillatore può salvare una vita umana.

Purtroppo sono tantissime le persone che vengono colpite da un improvviso arresto cardiaco sia in casa che sui luoghi di lavoro, nelle scuole nelle strutture sportive, ecc. La prontezza, in tali circostanze, è determinante; ogni minuto di ritardo nella defibrillazione riduce la possibilità di sopravvivenza del 10 per cento. L’utilizzo, entro pochissimi minuti, di un defibrillatore, utilizzabile anche da personale non sanitario, opportunamente formato, potrebbe salvare la vita alla persona colpita da arresto cardiaco. Diventa pertanto molto importante sapere, in queste circostanze e in attesa dei mezzi di soccorso, dove c’è il defibrillatore più vicino.

Ecco, appunto, l’importanza di una mappatura dei defibrillatori di San Nicandro. Le scuole dovrebbero già esserne in possesso come anche l’Avers e la Croce Rossa ma sicuramente ce ne sono altri. Conoscerne l’ubicazione di questi utilissimi strumenti salva vite e la loro distribuzione sul territorio diventa importante per tutti in quanto, in caso di emergenza, è possibile utilizzare il defibrillatore più vicino.

Poi occorrerebbe una campagna di sensibilizzazione, per diffondere nella popolazione la “cultura del primo soccorso in situazioni di emergenza”, far conoscere le semplici manovre di rianimazione cardio-polmonare nonché quelle relative alla disostruzione pediatrica, incrementare quanto più possibile, nelle scuole statali e nelle strutture sportive pubbliche, la disponibilità di defibrillatori, formare gratuitamente, attraverso corsi tenuti da  istruttori della Croce Rossa Italiana, il personale delle strutture assegnatarie di un defibrillatore sulle corrette manovre da compiere in caso di arresto cardiaco.

Si è a conoscenza che da parte di privati si è iniziato un’azione si sensibilizzazione ma occorre un serio intervento da parte dell’istituzione pubblica di concerto con l’Asl Fg per la mappatura che permetterà di sapere precisamente dove è collocato il defibrillatore più vicino alle persone colpite da disturbo cardiaco, garantendo tempestività d’intervento e fornendo un fondamentale aiuto ai cittadini e ai turisti.

Civico 93 rinnova la propria disponibilità all’iniziativa invitando l’amministrazione comunale ad interventi in tale direzione anche pianificando la dislocazione di postazioni di defibrillazione, cercando di cardio proteggere tutte le zone del paese con la installazione di nuove postazioni nelle zone sprovviste.