MAI COSÌ TANTI MATRIMONI IN MENO A SAN NICANDRO

0
569

Lo dicono tutte le statistiche sui matrimoni che sono in forte calo in tutta Italia. Evidentemente questo fenomeno non risparmia San Nicandro. Infatti, mentre negli anni 70 la sola parrocchia del Carmine con il parroco don Guglielmo Guerrieri ne celebrava circa cento matrimoni l’anno, oggi, in tutte le quattro parrocchie di San Nicandro se ne celebrano nemmeno cinquanta.

Un fenomeno che si spiega soprattutto sotto l’aspetto economico in quanto le condizioni familiari di oggi impongono una certa stabilità economica che non può essere assicurata con i tempi odierni in cui manca lavoro e la disoccupazione dilaga. Altro elemento che influisce è la scelta della convivenza considerata come non “impegnativa” come può essere il matrimonio.

Sta di fatto che si riducono le nascite con la terribile previsione che da 60 milioni di abitanti, l’Italia tra qualche decennio ne potrebbe avere solo ma metà, cioè 30 milioni di abitanti. A tutto questo si aggiunge che gli anziani saranno notevolmente più del resto della popolazione ed i contributi pensionistici pagati da chi lavora saranno ridotti mettendo in crisi l’importo delle future pensioni.

Insomma uno scenario che non lascia molto spazio per l’ottimismo. La soluzione sarebbe far nascere più bambini e il che presuppone forti politiche di interventi sul lavoro e notevoli aiuti alle giovani con sussidi e asili nido ed ancora aiuti per figli per accompagnarli fino al percorsi scolastici successivi.