LA ASP VINCENZO ZACCAGNINO AL FORUM PER IL TURISMO SOSTENIBILE DI AMBROSETTI

0
238

È in corso il “Primo Forum Nazionale sul Turismo Sostenibile dei Siti patrimonio dell’Umanità”, presso Castelbrando in provincia di Treviso.

L’evento è promosso da Regione Veneto, Associazione per il Patrimonio delle Colline UNESCO del Prosecco di Conegliano veneto e Valdobbiadene, Consorzio di tutela del Prosecco DOC, Consorzio di Tutela del Conegliano Valdobbiadene DOCG, ha l’ambizione di rappresentare il momento di riferimento per l’elaborazione di riflessioni e proposte di azione per valorizzare il turismo sostenibile a livello nazionale.

In queste ore si sta discutendo dello scenario di riferimento per il settore del turismo sostenibile in Italia, nelle diverse declinazioni e con particolare attenzione al turismo enogastronomico, delle valenze distintive e del valore economico, sociale e ambientale abitato per i territori Italiani.

All’interno del panel “QUALE VALORE DEL TURISMO PER LA FILIERA AGROALIMENTARE ITALIANA” la presidente dell’ASP Dr Vincenzo Zaccagnino è intervenuta, in rappresentanza dell’Associazione PRIS, Associazione Paesaggi Storici e Rurali, per condividere una nuova visione di sviluppo sostenibile per l’Italia e le relative azioni per il prossimo futuro.

“Sono contenta di rappresentare l’ASP Dr. Vincenzo Zaccagnino in questo Primo Forum Nazionale sul Turismo Sostenibile dei Siti patrimonio dell’Umanità”, dichiara la Presidente Patrizia Lusi, ed è “chiaro che le nuove traiettorie di sviluppo turistico si disegnano nel rispetto delle vocazioni territoriali, e costruendo una strategia complessiva di area vasta in grado di tenere insieme le zone costiere e le aree interne, valorizzando i siti come “Feudo bellum videri”.

Inoltre, continua la Presidente Patrizia Lusi, “è necessario costruire una rete nazionale che valorizzi il patrimonio turistico Italiano rendendo attrattivi i luoghi custoditi con cura e attenzione. Il turismo come momento di cura a partire dai paesaggi che sono luoghi terapeutici naturali. In questo quadro di sviluppo armonico l’ASP Dr. Vincenzo Zaccagnino e l’Associazione PRIS giocano un ruolo centrale per la valorizzazione dei paesaggi storici e rurali d’Italia”.

Il presidente

Avv. Patrizia Carolina Lusi