ISTITUTO “DE ROGATIS-FIORITTO”, SCAMBIO CULTURALE ITALIA-LETTONIA

0
490

Presso l’I.I.S.S. “De Rogatis – Fioritto” fervono i preparativi per accogliere una delegazione di studenti e docenti provenienti dalla Lettonia. Sabato 23 aprile, infatti, alle ore 9:00, presso l’aula magna dell’I.I.S.S. “De Rogatis – Fioritto” il Dirigente Scolastico, Prof. Francesco Donataccio, insieme agli studenti e ai docenti darà il benvenuto ufficiale agli ospiti lettoni. Il gruppo della Lettonia, composto da ventitrè studenti e due docenti di una scuola superiore di Ventpils-Riga, sarà ospitato dalle famiglie degli alunni partecipanti allo scambio culturale di San Nicandro Garganico e Cagnano Varano. L’evento rientra nel progetto “International Cultural Exchange” e ha come docenti referenti il prof. Antonio De Filippis, per San Nicandro Garganico, e la prof.ssa Claudia Zilletti, per Cagnano Varano. Gli studenti del “De Rogatis – Fioritto” di San Nicandro Garganico insieme a quelli di Cagnano Varano accoglieranno gli ospiti con performance di vario genere sotto la guida della prof.ssa Rosa Battista e della prof.ssa Claudia Zilletti. L’obiettivo prioritario del Progetto è il miglioramento delle competenze linguistiche degli studenti, infatti la lingua inglese accompagnerà i ragazzi nell’intero percorso. Coerentemente con le indicazioni dell’Unione Europea, che favoriscono la diffusione e l’apprendimento delle lingue straniere negli Stati membri, lo scambio culturale mira anche a rafforzare la capacità degli alunni di raffrontare culture differenti per storia, usi e tradizioni, ampliandone gli orizzonti culturali e preparandoli alla loro futura carriera lavorativa in maniera qualitativamente più adeguata. L’importanza di questo scambio culturale, quindi, risiede nella convinzione che incontrando altre culture e realtà, i giovani possono imparare gli uni dagli altri, e, approfondendo il tema dello scambio possono scoprire analogie e differenze fra le loro culture e i loro percorsi di vita, oltre ad acquisire nozioni e informazioni utili ad arricchire il proprio bagaglio culturale. La presenza di questi ospiti dalla Lettonia arricchirà non solo gli studenti ma l’intera comunità sannicandrese che, sicuramente, mostrerà la sua affabilità a questi giovani e ai loro docenti che saranno nella nostra città fino al 26 aprile.

Rosa Battista