IN CAPITANATA GLI UNICI GAL NON RIFINANZIATI, FDI CERIGNOLA: «NON CONTIAMO NIENTE IN REGIONE»

0
162

Il Gal Tavoliere (Cerignola e dintorni) e quello Daunofantino (Manfredonia e non solo) sono gli unici 2 gruppi di azione locale che non sono stati rifinanziati. Un’evidente perdita di risorse per il territorio tra Capitanata e Bat, figlio dello scarso peso politico a Bari e di una visione strategica da cui siamo esclusi.

Che restino a piedi le strategie di sviluppo locali di Cerignola e Manfredonia è preoccupante: 11 milioni di euro che non andranno ad arricchire da una parte il secondo agro d’Italia (60mila ettari cerignolani) e i 5 Reali Siti, e dall’altra la zona costiera dal Golfo a Zapponeta, entrando sulla costa fino a Barletta, comprendendo anche le 3 ex foggiane del Basso Tavoliere. Siamo ricchi e non servono quei soldi? Qualcuno non è stato capace di intercettarli?

Chissà come la spiegano i vertici tecnici sul territorio. E chissà come la definiscono i politici eletti in Regione dalle nostre parti. Non contiamo niente in Regione, questa è la verità. In più Cerignola ogni volta che governa la sinistra perde un pezzo: basti ricordare a metà Anni Duemila gli scippi di Direzione Asl, Telecom, Acquedotto Pugliese e Inps… senza parlare di un ospedale sempre più ridotto all’osso dalle scelte di Vendola prima ed Emiliano poi. Nel silenzio dei sindaci “amici” e dei consiglieri regionali che poi vengono solo a prendere voti.