IL FORUM SUL TURISMO SOSTENIBILE DEL GARGANO E IL PROGETTO PRO LOCO GARGANO ARRIVA ALLA BTM DI BARI

0
267

Prosegue senza sosta la serie di incontri dell’on. Antonio Tasso, direttore del Forum sul Turismo Sostenibile del Gargano, e Nicola Ragno, presidente della Pro Loco Vieste.

Al “BUSINESS TOURISM MANAGEMENT” di Bari (Borsa del Turismo dal 27 al 29 febbraio) i due promotori del progetto ‘Pro Loco del Gargano’ (che si propone di far convergere le varie associazioni verso obiettivi condivisi) si sono incontrati con l’Assessore al Turismo della  Regione Puglia, dott. Gianfranco Lopane; il Capo dell’ufficio consolare dell’Ambasciata della Repubblica Ceca a Roma, Sig.ra Adéla Verner Sýkorová, accompagnata dal Console Onorario in Puglia, cav. Riccardo Di Matteo; il coordinatore Turismo Confindustria Puglia, dott. Massimo Salomone; alcuni amministratori di cittadine garganiche e vari ‘tour operator’.

Tra i temi affrontati vi sono: il resoconto dell’apprezzato ‘Forum sul Turismo Sostenibile del Gargano’, la cui seconda edizione è prevista per la terza decade di ottobre; la presentazione della rivista ‘Pro Loco Gargano…È vacanza’, distribuita presso tutti i “desk information” della Fiera; le tappe degli eventi collaterali al Forum, sulla pianificazione dei vari ‘turismi’ garganici; l’importanza delle infrastrutture per il miglioramento della fruibilità territoriale, con particolare attenzione alla piena operatività dell’aeroporto di Foggia – l’ex parlamentare è socio di ‘Mondo Gino Lisa’, che si impegna per la promozione della struttura aeroportuale e la formulazione di proposte che aiutino l’affermazione della stessa.

“L’accoglienza è stata gratificante, così come il riconoscimento degli ottimi risultati per il lavoro svolto per la promozione del turismo garganico – commenta Tasso – l’assessore Lopane ha mostrato grande attenzione per le nostre zone e non mancheremo di far pervenire al suo ufficio le nostre proposte. Con la diplomatica della Repubblica Ceca abbiamo avviato un discorso di interessamento verso i nostri prodotti da parte di possibili acquirenti cechi. E qui va fatta una considerazione: il Paese est-europeo non ha sbocchi verso il mare, per cui noi potremmo essere attrattivi per i loro cittadini. Appare ovvia l’importanza di un aeroporto funzionante a Foggia che possa collegare i due territori”.

“La seconda edizione del Forum sul Turismo Sostenibile del Gargano sta prendendo forma – aggiunge Ragno – così come gli eventi ad esso propedeutici, come le varie conferenze che stiamo organizzando su tutto il territorio (Turismo delle Radici a San Giovanni Rotondo, Turismo Rurale a San Nicandro G.co, Turismo Nautico a Manfredonia, Turismo Enogastronomico a Lesina e altri). Andiamo avanti anche per il progetto ‘Pro Loco del Gargano’ che, attesa l’indipendenza di ogni associazione, possa produrre sinergie utili al raggiungimento di risultati positivi per lo sviluppo turistico dei nostri luoghi”.