FINANZA: TRATTI IN ARRESTO 3 SOGGETTI PER DETENZIONE E SPACCIO DI STUPEFACENTI

0
450

Tre persone sono state tratte in arresto dai finanzieri della Tenenza di Lucera nel corso di un’operazione antidroga che ha portato anche al sequestro di 330 grammi di hashish, marijuana, cocaina e materiale per il confezionamento delle dosi.

In particolare, le Fiamme Gialle hanno dato esecuzione a provvedimenti disposti dalla Procura Generale presso la Corte di Appello di Bari – Ufficio Esecuzioni Penali nei confronti di due soggetti, più volte condannati in passato per reati di droga.

I due, infatti, erano destinatari di ordini di detenzione, uno in carcere, l’altro ai domiciliari, per scontare rispettivamente una condanna alla pena principale definitiva di anni 12 e mesi 5 ed alla pena principale definitiva di anni 6 e mesi 4 di reclusione.

Durante l’esecuzione del provvedimento giudiziario, nell’abitazione di uno dei due destinatari, i Finanzieri della Tenenza di Lucera, grazie all’infallibile fiuto del cane antidroga Gerico della Compagnia di Manfredonia, hanno rinvenuto oltre 3 etti di hashish, marijuana e cocaina, un bilancino di precisione, confezioni da utilizzare per la predisposizione delle dosi ed appunti manoscritti riportanti la “contabilità” delle cessioni.

Gli stupefacenti sequestrati avrebbero consentito, in relazione alla quantità di principio attivo contenuto, di ricavare oltre millecinquecento dosi. E’ così scattato l’arresto in flagranza non solo per il destinatario del provvedimento giudiziale, ma anche per un’altra persona che si trovava nell’abitazione ed è stata sorpresa nel tentativo di occultare una parte della droga all’interno di un’intercapedine.

Il Giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Foggia ha convalidato gli arresti e disposto la custodia cautelare in carcere per entrambi. In relazione a questi ultimi fatti la loro posizione è al vaglio dell’Autorità Giudiziaria e non possono essere considerati colpevoli fino a condanna definitiva.