FESTA DI SAN MARTINO A SAN NICANDRO, RAPPRESENTAZIONE DEL TAGLIO DEL MANTELLO

0
902

Una bella iniziativa inserita nell’evento della 19^edizione della Festa di San Martino che prende il nome dal rione omonimo. Questa mattina, dopo la messa, c’è stata la rappresentazione simbolica del Centurione San Martino che, secondo la tradizione, il santo nel vedere un mendicante seminudo patire il freddo durante un acquazzone gli donò metà del suo mantello; poco dopo incontrò un altro mendicante e gli regalò l’altra metà: subito il cielo si schiarì e la temperatura si fece più mite. Abile la regia del prof. Michele Grana, demologo e ricercatore di tradizioni popolari, che ne ha curato i particolari. Tanta gente ha assistito all’iniziativa organizzata dal Gruppo Folk Sannicandrese, in collaborazione con l’Associazione Pro Loco e il “quartiere di San Martino.

L’altro appuntamento è per le ore 19:30, Chiesa di San Martino, per la degustazione di “Pane e alici alla paesana” e, come da antica tradizione “Fave e castagne” con i momenti musicali del Gruppo Folk Sannicandrese per un omaggio a Santo dell’abbondanza.

La cittadinanza è invitata.