EDITORIALE DELLA DOMENICA, CIAVARELLA CANDIDATO PRESIDENTE ALLA PROVINCIA DI FOGGIA?

0
490

È una notizia che prima circolava in sordina ed invece ora pare sia già nota a molti. La notizia è che Costantino Ciavarella potrebbe essere il candidato unico del centro destra per le elezioni del Presidente della Provincia di Foggia. Molti lo danno già da ora candidato anche perché i sindaci dei comuni più grandi della nostra provincia dovranno essere rinnovati e quindi non sono candidabili alla carica della presidenza provinciale.

Sarebbe un avvenimento importante per la nostra cittadina se Ciavarella dovesse fare il bis, dopo la vittoria alle ultime comunali di San Nicandro. A quanto viene dato sapere gli elementi ci sono tutti. Infatti Angelo Cera già si è espresso sulla collocazione dell’Udc nel centro destra confermando, nel contempo, lealtà al governatore della Regione Puglia Emiliano fino al termine della legislatura nel 2020.

Cosa cambia per San Nicandro? Sicuramente avere la massima carica dell’ente Provincia sarebbe importante per i luoghi decisionali. Un semplice esempio è l’attenzione che si avrebbe per la strada provinciale San Nicandro-San Marco in Lamis che tuttora risulta non percorribile con gravi danni alle aziende agricole lungo l’arteria. È solo un esempio per far capire l’importanza di avere un sannicandrese ai vertici delle istituzioni che contano. San Nicandro non ha mai avuto ruoli importanti nei tavoli che contano e questa potrebbe essere un’occasione veramente irripetibile. Con L’attuale presidente Miglio San Severo ne ha certamente beneficiato anche con iniziative importanti. Ma pare logico che debba essere così in quanto la carica di Presidente impone quasi un’attenzione in più per la terra di origine.

Insomma l’eventuale doppia carica di Ciavarella, come sindaco e come presidente della Provincia, sarà senz’altro faticosa dal punto di vista dell’impegno ma, senza dubbio, sarebbe una opportunità che si verifica una sola volta nella vita amministrativa e politica?

Il Direttore