È UFFICIALE: STOP ALLA PLASTICA DAL 2021. COMINCIAMO DALLA MENSA SCOLASTICA

0
268

Il Parlamento europeo ha definitivamente approvato la direttiva proposta dalla Commissione europea per lo stop alla produzione e alla commercializzazione dei dieci prodotti di plastica monouso che più inquinano i nostri mari e le nostre spiagge.

Infatti, entro il 2021, tutti gli Stati membri dovranno far cessare la produzione di oggetti di uso come piatti, posate, cannucce, bastoncini dei palloncini, bacchette per girare il caffè, contenitori e tazze in polistirolo espanso, cotton fioc, contenitori per gli alimenti distribuiti nei fast food. Al loro posto devono essere commercializzati solo prodotti in materiali biodegradabili e compostabili.

Ci sono ancora 16 mesi nei quali le amministrazioni pubbliche dovranno fornire indicazioni e modalità di attuazione della direttiva europea soprattutto sensibilizzando la popolazione e gli esercizi commerciali direttamente interessati.

Per esempio, il comune di San Nicandro può iniziare dalle scuole e dalla mensa per i bambini già dal corrente anno scolastico. Se è stato già previsto dal capitolato d’appalto, San Nicandro si allinea ai tanti comuni che hanno già adottato tale iniziativa.

E’ un modo di educazione ambientale per i più piccoli e gradualmente fino alle scuole superiori con le bottigliette di plastica. Ma un esempio potrebbe anche fornirlo direttamente il consiglio comunale tralasciando le bottiglie di plastica a favore di quelle in vetro o in materiale biodegradabili.

Insomma una informazione continua per una città meno inquinata dalla plastica.