DIETA D’AUTUNNO: GLI ALIMENTI PER RESTARE IN FORMA

0
105

L’autunno è arrivato, non solo per quanto riguarda le temperature ma anche in tavola. Scopriamo quali sono i cibi autunnali da mangiare per restare in forma e da inserire nella nostra dieta d’autunno.

L’estate è oramai un bel ricordo e con l’arrivo dell’autunno e la ‘ripresa’ di molte attività si inizia a pensare alla dieta d’autunno e a cosa mangiare per aumentare le nostre difese immunitarie.

Dieta d’autunno: gli alimenti alleati

In autunno le temperature e le condizioni metereologiche cambiano e di conseguenza cambiano anche quelle che sono le necessità del nostro organismo. Scopriamo i cibi alleati delle nostre difese immunitarie che compongono la dieta d’autunno.

Aglio: da sempre considerato indispensabile, grazie alle tante proprietà salutari, l’aglio rafforza il sistema immunitario, agisce come potente battericida, è un potentissimo vermicida, regola la pressione arteriosa, riduce il rischio di sclerosi delle arterie, previene l’aggregazione piastrinica e quindi la formazione di trombi, regolarizza il tasso di colesterolo e trigliceridi nel sangue. Inoltre, l’aglio è un prezioso alleato di bellezza capace di donare alla pelle un aspetto sano e di favorire la crescita dei capelli. e le difese immunitarie. Se lo cuoci, l’alito sarà salvo.

Broccoli: particolarmente ricchi di vitamina C, i broccoli contengono anche luteina, un carotenoide benefico per gli nostri occhi. Sono anche una fonte eccellente di vitamine K, C, e A, di acido folico e fibre, oltre ad avere un alto contenuto di fosforo, potassio, magnesio e le vitamine B6 e vitamina E. Alcuni studi hanno evidenziato come i broccoli siano particolarmente efficaci nella prevenzione del cancro al seno, grazie al sulforafano, in grado di uccidere le staminali e di prevenire la crescita di nuove neoplasie.

Cachi: definiti anche “mela d’Oriente”, hanno proprietà lassative, diuretiche, energizzanti e inoltre sono ricchi di vitamine, betacarotene e sali minerali come il potassio, il fosforo e il magnesio. Perfetti per proteggere e depurare il fegato, è considerato un frutto ideale per i bambini, gli sportivi e gli astenici poiché ha ottime capacità energizzanti, grazie agli zuccheri che contengono.

Cavolfiore: rinforza la produzione di emoglobina con effetti positivi per l’anemia, possiede un’azione rimineralizzante e depurativa, ha un basso contenuto calorico ed è dunque ideale per chi osserva un regime alimentare ipocalorico: recenti studi hanno dimostrato i suoi poteri antinfiammatori, preziosi per rafforzare le difese immunitarie, oltre alle proprietà antiossidanti e antibatteriche. Il cavolfiore è indicato in caso di diabete in quanto contribuisce al controllo della glicemia.

Funghi: ottimi per la diuresi, deliziosi e dal gusto intenso, i funghi sono ideali anche per rimanere a dieta, visto che hanno un contenuto di grassi e zuccheri veramente molto ridotto, mentre vantano un ricco contenuto di acqua. I funghi favoriscono la diuresi, sono un’ottima fonte di minerali, in particolare fosforo, potassio, selenio e magnesio e contengono anche lisina e triptofano, vitamine del gruppo B e alcune sostanze antiossidanti.

Zucca: regina dell’autunno, la zucca è davvero una miniera di virtù. Oltre che essere deliziosa e versatile, perfetta com’è per essere gustata in infinite preparazioni (zuppe e minestre, risotti, contorni, torte e doli e perfino nel pane) è anche una preziosa amica della linea. Ricca di acqua e di fibre, la zucca vanta proprietà diuretiche e lassative che la rendono perfetta nel regolare le funzioni intestinali, ridurre il gonfiore addominale e la ritenzione idrica. Inoltre, grazie al basso contenuto glicemico e lipidico, questo ortaggio è ideale per contrastare diabete e ipertensione. La zucca è anche ottima per dimenticare la tristezza: grazie al magnesio, regala rilassamento ai muscoli e riduce le tensioni nervose, donando benefici effetti al fisico e all’umore. (atuttonotizie)