CONTRIBUTI AI COMUNI PER LA REDAZIONE PEBA ELIMINAZIONE BARRIERE ARCHITETTONICHE

0
269

Un ulteriore contributo finanziario ai Comuni per la redazione dei Peba (Piani di eliminazione delle barriere architettoniche). La giunta regionale, su proposta dell’assessora all’ambiente e alle politiche abitative, Anna Grazia Maraschio, ha infatti approvato le modalità di erogazione dell’incentivo ministeriale assegnato alla Regione Puglia tramite il “Fondo per l’inclusione delle persone con disabilità”. Un incentivo pari a 795.922,47 euro, pensato per i Comuni che ancora non hanno adottato i Peba, e che sarà così ripartito:

– 3mila euro per i Comuni fino a 5mila residenti – 6mila euro per i Comuni fino a 20mila residenti – 15mila euro per i Comuni oltre i 20mila unità residenti

“Un segnale di continuità da parte del mio assessorato e della Regione Puglia, che aveva già dato avvio a procedure di sostegno in favore dei Comuni pugliesi per la redazione del Peba, in continuità con quanto già deliberato a valere sulle risorse regionali, consentendo a circa 50 Comuni pugliesi l’adozione di questi fondamentali strumenti di programmazione per l’abbattimento delle barriere architettoniche”. Sono le parole di soddisfazione dell’assessora Anna Grazia Maraschio. “Si tratta di uno strumento di pianificazione e progettazione il cui obiettivo primario è il superamento degli ostacoli che discriminano e rendono molto difficile la mobilità delle persone non solo con disabilità – prosegue Maraschio – ma anche degli anziani, dei genitori con i passeggini e di chiunque altro abbia problemi di deambulazione, temporanea o permanente. Il concetto che vogliamo far passare è quello di benessere ambientale, inteso come la condizione di muoversi e usare qualsivoglia ambiente in autonomia, anche se in modi differenti, di sentirsi a proprio agio e accolto, di sentirsi a “casa”. La cultura dell’inclusione, quella che punta sulla concretezza, è quella che abbiamo in mente e sulla quale continueremo a investire”, conclude l’assessora.