COME SI VALUTA LA PERFORMANCE DEGLI UFFICI COMUNALI DI SAN NICANDRO?

0
229

L’ente comune dovrebbe essere una perfetta macchina organizzativa al servizio dei cittadini. Ma anche i cittadini devono contribuire a fornire indicazioni al fine di poter valutare la performance delle aree di cui l’ente è suddiviso da cui poi dipendono i compensi aggiuntivi ai singoli dipendenti.

Al fine di consentire al Sindaco ed alla Giunta Comunale di attuare un controllo in itinere della gestione e della realizzazione degli obiettivi programmati e di poter eventualmente disporre mutamenti e variazioni di rotta rispetto agli indirizzi stabiliti all’inizio dell’esercizio, l’ente predispone una modalità di valutazione attribuita ai singoli cittadini utenti.

In parole povere, ad ogni cittadino che richiede un servizio al comune nei vari settori dovrebbe essere consegnata una “scheda di valutazione dell’area” già approvata dalla giunta comunale nella quale si valuta, in maniera sintetica, il servizio con i seguenti parametri: Eccellente, Buono, Soddisfacente, Sufficiente, Insufficiente, Pessimo. I cittadini, quindi, devono fare la loro parte segnalando il loro giudizio sull’operato del dipendente comunale. Successivamente sarà l’Organo di Valutazione a svolgere funzioni di verifica, garanzia e certificazione con riguardo al sistema di gestione della performance.

A questo punto la domanda sorge spontanea: “Nel corso degli anni quanti sono stati i cittadini di San Nicandro a compilare la scheda di valutazione per i servizi richiesti che dovrebbe essere messa a loro disposizione proprio per dare il giudizio?”

Se non viene messa a disposizione del cittadino tale strumento, come fa l’Organo di Valutazione a quantificare la performance dei dipendenti comunali?

IN ALLEGATO LA SCHEDA DA VALUTAZIONE DEL COMUNE DI SAN NICANDRO