“CHIOME DI BERENICE” FA TAPPA AD APRICENA

0
250

La mostra fotografica di Officine Paar, che devolve chiome alla banca dei capelli, è stata fortemente voluta dalla titolare di Naif Hair Stylist. Inaugurazione il 17 ottobre presso il Palazzo della Cultura di Apricena

Il mito di Berenice e della sua treccia come veicolo per di mostrare bellezza e fare solidarietà. Questa è l’idea del progetto artistico e solidale “Chiome di Berenice”, una mostra fotografica che si terrà il 17 ottobre presso il Palazzo della Cultura di Apricena. L’inaugurazione, prevista a partire dalle ore 18.00, vedrà la presenza del Sindaco di Apricena ing. Antonio Potenza e dell’Assessorato alla Cultura del Comune con la presenza della dottoressa Anna Maria torelli e della dottoressa Carla Antonacci.

Il progetto “Chiome di Berenice” nasce da un’idea di Officina Paar in collaborazione con la Banca dei Capelli, con lo scopo di unire arte e solidarietà, in particolare verso le donne che affrontano momenti di difficoltà a causa delle cure chemioterapiche. Il tutto con un occhio di riguardo verso l’arte dell’Hair styling e della bellezza. L’esposizione, patrocinata dal Comune di Apricena, vedrà gli scatti di tre noti fotografi salentini: Silvio Bursomanno, Daniele Notaro e Chiara Vantaggiato.

L’evento, già andato in scena in altre città, fa tappa ad Apricena perché fortemente voluto dall’’Hair stilyst Renata Diella, da anni professionista del settore, che ha maturato l’idea di creare una tappa nella sua città dopo aver partecipato agli shooting di Officine Paar. «Il mio vuole essere un invito ad esaltare la vera bellezza, dai contenuti simbolici – commenta Renata Diella, titolare di Naif Hair Stylist -. Il primo impatto che ho avuto con la mostra mi hanno portato a leggere il mio lavoro in maniera differente, con valori e contenuti più alti e mi ha portato a un nuovo modo di guardarmi dentro. Mi ha spinto a voler lasciare un messaggio di bellezza, non solo esteriore ma soprattutto interiore, fino a compiere un vero e proprio viaggio dall’esterno all’interno di me stessa, con il cuore aperto».

La mostra fotografica prende il nome dal mito di Berenice, che racconta il sacrificio della bella regina cirenaica che, preoccupata per l’incolumità del suo Tolomeo, fece voto alla dea Afrodite Zefirite offrendole la sua splendida chioma in caso del ritorno incolume del suo amato. A sostenere l’iniziativa è Officia Paar, un libero network attraverso il quale collaborano diversi Hair Stylist mettendo in rete conoscenze ed esperienze al fine di esaltare la bellezza.