“ASPETTANDO NATALE”: L’AMMINISTRAZIONE SCORRETTA CON IL COMITATO FESTE PATRONALI

0
621

L’associazione Comitato Feste Patronali comunica alla cittadinanza che il 6/7/8/9 dicembre prossimo si svolgerà, come da programma e per il VI anno consecutivo, la manifestazione ” ASPETTANDO NATALE E MERCATINI DI NATALE “. Ci impegneremo al massimo, come sempre, per regalare 4 giorni di spensierata e magica atmosfera natalizia ai nostri visitatori.
Ma è nostro desiderio e dovere esprimere il nostro più profondo rammarico per il trattamento, inaspettato e immeritato, riservatoci dai nostri attuali amministratori. Da oltre 10 anni, la nostra associazione organizza eventi, lavorando con tutte le amministrazioni di turno, sempre nel totale rispetto reciproco e senza mai pretendere l’impossibile anzi rispettando, di volta in volta, anche le criticità che il nostro comune si trovava a fronteggiare.
Questa nostra trasparenza l’abbiamo mostrata ancora una volta in occasione dell’ultima Fiera d’ottobre, concedendo la nostra disponibilità e collaborazione alla neonata amministrazione, nell’organizzazione dell’evento dal momento che era venuto a mancare l’accordo tra quest’ultima e la locale Pro loco, organizzatrice della Fiera negli ultimi anni. Abbiamo deciso di accettare, intanto per contribuire a non perdere una tradizione centenaria del nostro territorio e, soprattutto, per essere coerenti col nostro principio: la nostra città prima di tutto!
Il nostro impegno ancora una volta è stato totale, lavorando incessantemente su tutti i fronti, addirittura rimboccandoci le maniche e armati di pale e carriola, tutti insieme uomini e donne dell’associazione comitato feste patronali, ci siamo adoperati per rendere ordinato, sicuro e calpestabile il percorso della Fiera in villa, mentre chi avrebbe dovuto collaborare attivamente come noi, se ne stava comodamente a guardare o a farsi immortalare per i titoloni sui giornali!
Pensavamo di aver ampiamente dimostrato il valore e la dignità della nostra associazione ma, a quanto pare, l’educazione non sempre paga. Infatti dopo aver educatamente e senza pretese, chiesto un contributo economico per la nostra imminente manifestazione di Natale, aver avuto riscontro negativo, motivato da mancanza di fondi, e averne preso atto, siamo venuti a conoscenza, da delibera ufficialmente pubblicata, che questi fondi invece ci sono per l’associazione Oro tra le mani. La quale associazione ha già avuto in concessione l’uso, per oltre un mese, di Palazzo Fioritto, immobile comunale; la possibilità di poter contare sul pedaggio d’entrata al Villaggio di Babbo Natale; di aver ottenuto, come da loro stessi dichiarato sui social, numerose sponsorizzazioni da esercenti e imprenditori locali per le diverse serate in programma; fondi regionali?
Premesso che all’associazione Oro tra le mani va tutto il nostro apprezzamento per la bravura e la capacità di ottenere tutto ciò e forse altro ancora, il nostro rammarico è dovuto alla mancata considerazione che la nostra associazione ha avuto in questo frangente da parte degli organi istituzionali competenti.
Considerando che la Manifestazione dal comitato ideata, progettata organizzata ed incrementata da 6 anni a questa parte ha portato aria di Natale in un periodo in cui il nostro paese si svuotava ancor più che nel resto dell’anno; ha dato visibilità a tanti artigiani locali e non, offrendo loro la possibilità di farsi conoscere e di mostrare i loro lavori artigianali; ha portato in piazza la tradizione dell’accensione dell’albero; quest’anno porterà in piazza le casette in legno tipiche dei più rinomati mercatini d’Italia e che mai prima d’ora si erano viste a San Nicandro.
Ci auguriamo che, chi di competenza, si renda conto che questo grave e discriminante gesto di scorrettezza e presa in giro nei nostri confronti , può generare, tra l’altro, dissapori nel rapporto con le altre associazioni del territorio . Ci aspettiamo perciò un esaustivo chiarimento della questione.
Non ci resta che ringraziare, solo ed esclusivamente, i commercianti, liberi professionisti e privati cittadini che, malgrado le tante difficoltà del momento, hanno voluto sostenerci.
A testa alta, come sempre, siamo certi che anche stavolta porteremo a termine il nostro evento, anche senza l’aiuto economico dell’amministrazione comunale!
Auspichiamo di avervi tutti in piazza a partecipare alla manifestazione e a sostenere tutti i nostri espositori!