ASL/FG: CHIARIMENTI FASCICOLO SANITARIO ELETTRONICO

0
188

Non c’è alcuna scadenza per la manifestazione del consenso all’inserimento dei propri dati nel Fascicolo Sanitario Elettronico (FSE) e non c’è alcuna necessità di inviare comunicazioni in merito.

È quanto precisa il Garante della Privacy con un proprio comunicato in merito a una notizia erroneamente diffusa di una scadenza per la manifestazione del consenso all’inserimento dei propri dati nel Fascicolo Sanitario Elettronico (FSE), identificata nell’11 gennaio 2021. Sono così giunte molte comunicazioni alle amministrazioni regionali per la negazione del consenso.

Con il Decreto legge Rilancio è prevista l’alimentazione automatica del Fascicolo con i dati relativi alle prestazioni sanitarie successive a maggio 2020 ma sarà sempre necessario il consenso per l’accesso ai dati da parte del personale sanitario.

In Puglia si sta procedendo con l’adeguamento al Decreto Rilancio. Fino a che l’attuazione dell’alimentazione automatica non sarà effettiva, è possibile manifestare i consensi all’alimentazione e all’accesso dei dati come illustrato nella pagina dedicata sul portale Puglia Salute.

Non è dunque necessario inviare alcuna comunicazione né in questa fase né con la piena attuazione della normativa.