ANCORA SULLA BIBLIOTECA COMUNALE

0
442

Riceviamo una comunicazione del segretario del PD locale, Matteo Vocale, sulla vicenda della biblioteca comunale di San Nicandro il quale rimane stupito dal fatto che “al netto delle lettere anonime, che non si fanno mai, una biblioteca (e annessi “museo” e auditorium) venga chiusa da un giorno all’altro come fosse la bottega più sfigata” Poi un affondo all’amministrazione in carica: “Non una parola dagli organi istituzionali, addirittura lo apprendiamo, come fosse un passaggio da contorno, da una diatriba del sindaco su altri temi. Mi auguro che qualcuno riferisca al più presto, se non in Consiglio (giacché se ne fanno sempre meno), almeno a mezzo stampa”. Ed infine rimarca “la disponibilità del PD per ridare ai sannicandresi il loro tempio della cultura, conquistato con innumerevoli sforzi”.

Invia una risposta