ANCORA FURTI ALLO SCHIAPPARO E TANTA IMMONDIZIA

0
591

Si continua a dire che l’istmo Schiapparo è terra di nessuno. Inutile negarlo, è proprio così e si evince chiaramente dai continui furti delle abitazioni. Incuranti di tutto e di tutti, gli autori di queste azioni malavitose continuano imperterriti a rompere finestre, porte, lucchetti e quant’altro possa loro impedire di entrare nelle case. Non è che coi sia molto da rubare, ma quello che dà fastidio è il danno provocato ai possessori, molti dei quali lasciano addirittura la porta aperta proprio per non pagare i lavori di ripristino del danno. E la vigilanza? Sono veramente in tanti a pagare questo servizio ma pare serva veramente poco in quanto queste azioni vengono svolte dalla parte del fabbricato che si affaccia al mare e quindi dalla strada non si nota niente. I controlli della vigilanza dalla parte del mare vengono fatti a macchia di leopardo e quindi è ovvio che nessun malvivente viene scoperto. Quale soluzione allora? Al momento pare non essercene a meno di istallare la videosorveglianza con costi evidentemente raddoppiati.

Altro problema che riguarda la strada è la grande quantità di rifiuti di tutti i generi che si ammassano sempre di più, come si vede dalla foto. E anche qui non c’è nessun controllo e quella parte dimenticata continua sempre più a degradarsi sotto gli occhi incuranti dell’amministrazione di Lesina.

Invia una risposta