36ENNE TRATTO IN ARRESTO PER DETENZIONE AI FINI DI SPACCIO

0
349

I Carabinieri della Stazione di Casalnuovo Monterotaro, proseguono nell’azione di contrasto ai fenomeni delinquenziali che riguardano i comuni dei Casali Dauni.

Alla pressante richiesta di aiuto sollevata da quelle amministrazioni comunali, particolarmente spaventate dall’acuirsi dei fenomeni delittuosi nei primi mesi del corrente anno, la risposta dei militari dell’Arma ha visto l’intensificazione dei servizi straordinari di controllo del territorio. Le pattuglie sono state orientati prevalentemente al contrasto dei reati predatori nonché alla lotta al fenomeno dello spaccio e consumo di sostanze stupefacenti.

Proprio in occasione di un incontro tenutosi lo scorso mese di marzo promosso dal Distretto Sociosanitario e dal Serd di Lucera, patrocinato dall’amministrazione comunale di Casalvecchio di Puglia, i Carabinieri di Casalnuovo avevano messo in guardia la popolazione locale per non abbassare la guardia ed alzare il livello dell’attenzione, sensibilizzando la cittadinanza in relazione allo specifico fenomeno della diffusione e consumo delle sostanze stupefacenti, presente anche tra gli abitanti dei comuni dei Casali Dauni.

I Carabinieri della Stazione di Casalnuovo Monterotaro, nel corso del pomeriggio, a seguito di perquisizione personale e domiciliare, hanno sorpreso un 36enne, da oltre 10 anni residente in Italia, in possesso di circa 40 grammi di sostanza stupefacente del tipo marjuana, oltre a 5 mila euro in contanti e materiale atto al confezionamento delle singole dosi.

Lo stupefacente ed il denaro sono stati posti sotto sequestro. Al termine delle relative formalità l’uomo è stato tratto in arresto e posto agli arresti domiciliari. L’arresto è stato convalidato e l’indagato è stato collocato ai domiciliari.