SAN NICANDRO, CONDONO TASSE LOCALI IMU, TARI E TASI?

IL DOLORE UNANIME DEL CONSIGLIO COMUNALE DI SAN NICANDRO PER DI GENNARO
14 Aprile 2019
A SAN MARCO CICLISTA TRAVOLTO DA UN CINGHIALE
15 Aprile 2019
Mostra tutti

Con il Decreto Crescita è prevista la pace fiscale per i tributi comunali e cioè IMU, TARI e TASI. Il condono riguarderà debiti e cartelle del periodo compreso tra il 1° gennaio 2000 ed il 31 dicembre 2017. Di fatto, si potranno saldare i debiti con uno stralcio di sanzioni ed interessi maturati. Non è una cosa di poco conto in quanto si pagherebbe quasi unicamente il debito.

Evidente che tutta l’operazione non è automatica in quanto prevista del Decreto Crescita in quanto sarà il singolo comune a dover decidere se applicarla o meno. Infatti il comune potrà deliberare di adottare la normativa del decreto entro 60 giorni dalla data di entrata in vigore del Decreto Crescita stabilendo modalità e tempi per la presentazione della domanda e le scadenze per il pagamento delle rate.

Quale sarà la volontà del comune di San Nicandro? Approfitterà di questa occasione per estinguere il contenzioso in corso con la certezza di un introito certo per le casse comunali?

Comments are closed.