SAN NICANDRO, DIVIETO DI ACCENSIONE DEI TRADIZIONALI FAL0’ E ULTERIORI MISURE DI PREVENZIONE

0
204

Considerato che, allo stato attuale, l’indice di diffusione del Coronavirus COVID-19 registra un aumento a livello nazionale, regionale, provinciale e locale con conseguente incremento dei contagi l’amministrazione comunale ha ritenuto di prevenire ogni ulteriore evoluzione negativa del quadro pandemico nel territorio del Comune con l’adozione di ulteriori misure di prevenzione.

Infatti è stata emanato l’ordinanza in cui si dice che è fatto divieto, su tutte le aree pubbliche e private del territorio comunale, di accensione dei tradizionali falò previsti per le ricorrenze del 17, 20, 31 gennaio e3 febbraio 2022 e che, dalla data odierna al 6 febbraio 2022, si ordina quanto segue in tutto il territorio comunale di San Nicandro Garganico:

  • Tutti gli esercizi che effettuano somministrazione e/o vendita di alimenti e bevande (bar, ristoranti, pizzerie, pub, pasticcerie, enoteche, distributori automatici, ecc.) dovranno rispettare l’orario di apertura, fissato non prima delle ore 05.00, e l’orario di chiusura fissato per le ore 01:00, ivi inclusi prefestivi e festivi, con deroga di trenta minuti per consentire il deflusso in sicurezza degli eventuali avventori;
  • È vietato il consumo di bevande ed alimenti su area pubblica dalle ore 01:00 alle ore 06:00
  • Per le attività che utilizzano impianti di diffusione sonora (intrattenimento-spettacoli vari, ecc.), previa regolare autorizzazione rilasciata nel rispetto delle leggi vigenti in materia, è fatto obbligo di sospendere ogni tipo di emissione entro le ore 01:00;
  • E’ fatto obbligo ai gestori dei locali di rimuovere i contenitori, utilizzati per le consumazioni dei clienti, eventualmente abbandonati all’esterno, entro un raggio minimo di 20 m;
  • E’ fatto divieto assoluto di produrre rumori e schiamazzi dalle ore 01:00 alle ore 06:00;