ORDINANZA DI DEMOLIZIONE DI OPERE ABUSIVE REALIZZATE SULL’AREA DEMANIALE DELLO SCHIAPPARO

0
1487

Visto il verbale di accertamento edilizio prot. n. 846 Pos. 08.01.02 del 11/10/2021 acquisito al prot. del Comune di Lesina al n. 17326 del 12/10/2021 redatto dalla

La Stazione Carabinieri Parco di San Nicandro Garganico ha redatto verbale di accertamento edilizio dal quale si evince che sono stati eseguiti lavori abusivi in agro di Lesina, alla località “Torre Mileto – Schiapparo”, su area demaniale. Tali lavori consistono consistenti nella realizzazione di una casa mobile prefabbricata, nella occupazione di un’area mediante la realizzazione di una recinzione costituita in parte da paletti in ferro e rete metallica/eletto saldata ed in parte da profilati in cemento e rete metallica/elettrosaldata, nello spandimento di stabilizzato sull’area circostante il fabbricato, nella  realizzazione di una fossa imhoff all’interno dell’area medesima e della realizzazione di una capannina per alloggiamento di bombola di gas a servizio del suddetto manufatto.

Tali lavori risultano in assenza di titolo abilitativo, e realizzati in zona sottoposta a vincolo paesaggistico, a vincolo sismico ed all’interno della perimetrazione del Parco Nazionale del Gargano, a vincolo S.I.C. (Sito di Importanza Comunitaria) e Z.P.S. (Zona di Protezione Speciale).

Pertanto è stata emessa ingiunzione nei confronti del trasgressore al fine di provvedere, a propria cura e spese, alla demolizione delle opere abusivamente realizzate entro il termine perentorio di giorni 90 con effetto dalla data di notifica della ordinanza.

Il comune di Lesina avvisa, inoltre, che decorso infruttuosamente il termine di 90 giorni, si procederà alla demolizione a cura del Comune e che i costi saranno recuperati coattivamente in danno al responsabile dell’abuso.