LOCALI PUBBLICI DI SAN NICANDRO: “CICCHE” PER TERRA E MULTE IN ARRIVO

0
378

Con l’approssimarsi della festa patronale e dell’estate i locali pubblici di San Nicandro si stanno preparando nel modo migliore per accogliere ragazze e ragazzi anche con musica d’ascolto e far sì che possono trascorrere piacevoli e serate. Insomma tutto deve essere pronto al più presto per momenti di divertimento o di semplici incontri. Tutti i locali hanno degli obblighi da osservare altrimenti potrebbero incorrere anche in severe sanzioni. Infatti, ove non è l’amministrazione comunale o l’azienda di raccolta rifiuti a provvedere alla distribuzione di cestini portarifiuti muniti posacenere, saranno gli operatori commerciali a provvedere al fine di contrastare la dilagante cattiva abitudine dei fumatori di lasciare a terra le cicche delle sigarette con la conseguenza di violare una precisa disposizione di legge e di rendere più sporca la citta. I trasgressori, ossia che gettano a terra mozziconi di sigarette, gomme da masticare, scontrini fiscali, fazzoletti e tovagliolini di carta, ecc, saranno sanzionati con multe da 30 a 300 euro.

Questa è quanto dispone la normativa in quanto lo prevede il ddl sulla Green Economy pubblicato in Gazzetta Ufficiale ma poi, in realtà, ognuno fa come vuole. Certo sarebbe auspicabile un cambio di mentalità tra i fumatori nell’ottica del rispetto dell’ambiente e per costruire un migliore senso civico ed un maggiore rispetto della città.