L’EUROPA DEGLI OPPORTUNISTI

0
310

Un grato riconoscimento al nostro Presidente Sergio Mattarella per aver contestato all’Europa il procedimento di infrazione del debito pubblico eccessivo e dello scostamento dei conti dal modello imposto dalla comunità europea.

Il Presidente della Repubblica italiana Mattarella ha ribadito che non vi sono motivi per cui l’Italia debba subire la minacciata pesante procedura di infrazione. Ha ribadito con convinta determinazione che i nostri conti pubblici sono sotto controllo e in linea con le leggi economiche non solo europee. Anzi suscitano interesse negli investitori che si fidano dell’Italia.

Quanti, specie la sinistra italiana, denigrano l’attuale Governo e denunciano falsi stati di emergenza nei confronti della comunità europea devono ritrovare lo spirito di appartenenza ai valori nazionali. Compresa la “farsa” teatralità nei confronti delle leggi italiane che regolano l’ingresso clandestino e piratesco nel nostro Paese

Michele Russi