L’ADDIO A PIER PAOLO GUALANO

0
1002

Scrivere un elogio funebre è un compito arduo. Si tratta di trovare le parole giuste per ricordare una persona cara e, spesso, le emozioni rendono tutto più difficile.

Ma l’elogio funebre è l’occasione per celebrare una vita, per condividere ricordi e sentimenti. È un tributo che va oltre il dolore, toccando il cuore di chi ascolta. Si tratta di esprimere ciò che si sente.

Pierpaolo è stato una persona che è riuscita ad unire e non a dividere, pur mantenendo le sue opinioni. Ma è riuscito a metterle in modo tale per cui tutti erano d’accordo. É stata una sua grande capacità.

L’eredità che lascia è importante, è un’eredità di lavoro e di atteggiamento nella vita.

Buon viaggio.

Il Direttore