IL MARCHIO “RISTORANTE TIPICO PUGLIESE” SI AVVIA A DIVENTARE LEGGE

0
404

Si è discussa stamattina in sede di IV Commissione consiliare la proposta di legge, a firma Lega Puglia, per la valorizzazione della cultura enogastronomica pugliese, nonché dell’istituzione del marchio “Ristorante Tipico Pugliese”. Un progetto volto a valorizzare la ristorazione tradizionale di qualità del territorio e a tutelare la peculiarità di un patrimonio agroalimentare, unico al mondo, che si traduce in espressioni culinarie di assoluta eccellenza.

Il Consigliere Davide Bellomo, capogruppo Lega Puglia e primo firmatario del Progetto di Legge si è detto soddisfatto del lavoro fin qui svolto e ha così commentato la proposta in Commissione: “La ristorazione tradizionale assume un ruolo fondamentale ai fini della valorizzazione delle produzioni regionali di qualità e della cosiddetta filiera corta agro-alimentare, rafforzando il legame originario con il territorio di appartenenza e con la stagionalità delle sue colture. Con l’introduzione del marchio ‘Ristorante Tipico Pugliese’ potremo adottare, come Regione, una serie di misure atte a rivitalizzare l’intero settore della ristorazione tipica, difendendola, rilanciandola e riconoscendole un ruolo strategico di sviluppo nell’economia regionale, attraverso il graduale processo di valorizzazione delle nostre ricchezze agroalimentari”.

Bellomo, incassando il parere favorevole dei componenti della Commissione, ha poi proseguito: “Come espresso nella proposta di Legge, favorire la trasmissione della cultura enogastronomica pugliese è essenziale per rafforzare il legame tra i prodotti tipici e i territori da cui essi provengono. La condivisione di tradizioni, esperienze, sapori e profumi consolida la dimensione collettiva, mantiene viva la memoria storica e al contempo promuove la creatività. I piatti tipici, quali portatori di valori della comunità, devono essere custoditi affinché venga preservata l’identità della Regione Puglia”.

Questo progetto di legge accoglie le istanze pervenute dalle associazioni di categoria che hanno evidenziato la necessità di un intervento normativo volto alla valorizzazione delle eccellenze pugliesi che passano anche e soprattutto per la cultura enogastronomica, di cui i pubblici esercizi sono espressione. A questo proposito, le iniziative proposte sono volte ad attribuire un riconoscimento ai ristoranti tipici per supportarne ed incentivarne l’azione.